Abigail Kim si è inchinata alla Fiorentina alla Juventus nella finale di Supercoppa italiana

L’americana di origine liberiana non ha potuto ispirare la sua squadra alla gloria perché è stata battuta dai campioni domenica.

Abigail Kim era al suo meglio per la Fiorentina, ma ha subito una sconfitta per 2-0 dalla Juventus nella finale di Supercoppa italiana per donne domenica allo stadio Aldo Gastaldi.

Il 21enne, che in precedenza ha giocato per la squadra dell’Orlando Pride, non è rimasto deluso da quando è arrivato in Italia a settembre, segnando due gol in quattro partite per i giganti della Serie A.

La giocatrice di origine liberiana ha avuto un ruolo chiave nella finale contro la Champions dopo aver segnato il primo gol nella semifinale per 2-1 della sua squadra vinta mercoledì scorso contro il Milan Refluy Jean.

La squadra di Antonio Cincotta ha avuto un buon inizio di partita, in piedi sui bianconeri nelle prime fasi fino a quando Ariana Caruso Barbara Bonance si è preparata per la partita d’esordio della Juventus cinque minuti dopo la fine del primo tempo.

A quasi 10 minuti dall’inizio del secondo tempo, Bonance ha raddoppiato il vantaggio della Juventus quando ha segnato dall’angolo destro, per il suo gol di oggi.

La Fiorentina fatica a tornare al pareggio, grazie a Kim, Tatiana Bonetti e Valerie Vigilucci, ma non riesce a battere la splendente portiere Laura Giuliani.

Il risultato ha visto Kim e Fiorentina sprecare l’occasione per festeggiare il loro primo titolo stagionale a spese della Juventus.

Alla sua quinta apparizione, Kim ha corso per 72 minuti nella partita prima di cedere il posto a Margarita Munishi ma non ha potuto aiutare la sua squadra a evitare la sconfitta.

READ  Intermarket: tre candidati per sostituire Conte

Dopo essere stata sconfitta nella finale di Supercoppa, la Fiorentina si concentrerà sulla campagna di campionato e accoglierà San Marino il 17 gennaio.

Celestino Traglia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x