commissario incastrato – Libero Quotidiano

Incastrato da Paolo Del Debbio. Il super commissario Covid Domenico Arcuri si  collega con Dritto e rovescio su Rete 4, dopo aver annunciato l’intenzione di querelare proprio il padrone di casa. Evidentemente, però, l’acrimonia è passata e l’uomo scelto dal premier Giuseppe Conte cerca di approfittare della vetrina televisiva per discolparsi dalle accuse che gli stanno piovendo sulla testa sui vaccini.
 

 

 

Come ricorda il Tempo, Arcuri assicura che “le siringhe ci sono”, che i medici “stanno esagerando” con le le lamentele e che conviene loro “adeguarsi” al materiale a disposizione, che in alcuni casi è pure sbagliato. Del Debbio gli ricorda che Angela Merkel, per sopperire ai ritardi delle forniture dell’Unione europea, si è già adoperata per reperire dosi ulteriori di vaccino in Russia. “Se non abbiamo vaccini a sufficienza li compriamo anche noi dalla Russia?”, gli chiede il giornalista. E Arcuri è costretto a cedere: “La salute degli italiani viene dapprima, non è sbagliato comprarli dalla Russia”. 

 

 

 

READ  Gf Vip. Samantha de Grenet, la frase choc sulle coppie gay. Fan furiosi: «Vergognosa»

Melania Cocci

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x