Gli scooter Voi non disturberanno più i pedoni

sono Scooter elettrici Sono le gioie e le pene delle città: questa nuova forma di trasporto nelle vicinanze, con ottime intenzioni, può facilmente diventare fastidiosa o addirittura pericolosa per escursionisti e ciclisti. Lo scontro tra chi ama questa tecnologia e chi la odia, tra chi la usa nei suoi viaggi in città e chi “lotta” con essa, si verifica in modo più drammatico in tempi di pandemia. “Bonus mobilità” Il governo italiano ha cercato di incentivare l’acquisto di piccoli veicoli per il trasporto individuale, come gli scooter elettrici, che sono in grado di rappresentare un’alternativa al trasporto pubblico e all’auto nei viaggi brevi.) Per fortuna oggiIntelligenza artificiale Raggiunge dove l’intelligenza umana non arriva: pPuò impedire allo scooter di colpire un pedone Oppure infrangere le regole della strada camminando sui marciapiedi, o l’automobilista è rimasto ferito perché non ha notato un ostacolo.

Esiste una tecnica di questo tipo e si chiama ColoriFiglia di una startup di Dublino (Luna Systems), garantisce una maggiore e migliore precisione di un segnale GPS. Quest’ultimo, infatti, è in grado di rilevare la presenza di ostruzioni solo con una precisione approssimativa (da cinque a dieci metri) e può farlo, mediamente, nel 66% dei casi. Al contrario, Luna calcola la distanza tra scooter e pedone utilizzando A. Il margine di errore è di soli tre centimetri.

Come fa a farlo? Grazie alla visione computerizzata, cioè a un sistema che unifica Fotocamere dotate di sensori e algoritmi di intelligenza artificiale, In grado di distinguere diversi tipi di cose: a seconda dei casi d’uso, il sistema può rilevare un pedone o un altro ostacolo, ma anche riconoscere se il veicolo sta viaggiando correttamente nella sua corsia sulla strada o se ha superato il marciapiede o parcheggia la bici. Tecnicamente, Luna è un esempio di “bordi” di intelligenza artificiale integrati all’interno degli scooter, che a loro volta diventano oggetti IoT. Questo non è molto diverso dalle auto di fascia alta con assistenza alla guida.

La novità è che l’azienda svedese Tecnologia Voi (Sempre situato a Milano con una flotta di 750 unità) è il primo operatore di scooter condiviso a scegliere Luna Experience. Inizierà nel Regno Unito, il prof Northampton, Con un test di un anno in cui il team operativo locale di Voi Technology utilizzerà scooter elettrici dotati di questa tecnologia per raccogliere dati sul rilevamento dei pedoni. In una fase successiva, agli utenti verranno forniti piccoli veicoli “intelligenti”. “Poiché la partecipazione degli scooter sta aumentando notevolmente nelle città di tutto il mondo, è imperativo che diventino più intelligenti e più sicuri, a vantaggio degli utenti, dei pedoni e delle città.Ha commentato Andrew Florey, Co-fondatore e CEO di Luna. “Attraverso questa fase di prova, vogliamo esplorare in modo specifico come gli scooter per la visione artificiale possono garantire il miglior utilizzo dei clienti, dei pedoni, degli utenti della strada più vulnerabili, del team operativo e delle stesse autorità locali.“.

La sperimentazione fa parte di un’iniziativa del governo britannico, che mira a proporre ai cittadini gli scooter elettrici come mezzo di trasporto innovativo e sostenibile dal punto di vista delle emissioni e in grado di garantire il distacco sociale. Tuttavia, la partnership tra Luna e Voi Technology include anche altre tecnologie di trasporto in città, volte a migliorare l’efficienza operativa delle flotte di scooter elettrici e ad accelerarne la diffusione capillare. Luna fornirà all’azienda svedese la tecnologia di posizionamento GPS in grado di farlo Monitor di parcheggio auto con precisione millimetrica In aree designate, eliminando così il problema dei fermi a terra (pericolosi soprattutto per i non vedenti ma fastidiosi per tutti). Dove non arriva il senso civile, se non altro può arrivare la tecnologia.

READ  DXC Technology e Microsoft stanno collaborando per rendere l'esperienza sul posto di lavoro il più personalizzata, intelligente, sicura e moderna possibile

Fino Neri

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x