I rendimenti delle obbligazioni tedesche e la maggior parte delle obbligazioni dell’Eurozona hanno raggiunto i livelli più alti in diversi mesi

* Rendimenti dei titoli di Stato nella periferia dell’area dell’euro tmsnrt.rs/2ii2Bqr

LONDRA (Reuters) – La maggior parte dei rendimenti obbligazionari dell’Eurozona è salita lunedì ai massimi da più mesi, poiché gli investitori hanno scommesso su prospettive economiche migliori e una ripresa dell’inflazione poiché i prezzi del petrolio sono saliti al livello più alto in più di un anno.

I rendimenti decennali in Germania, Francia e Paesi Bassi sono saliti ai livelli più alti dall’inizio di settembre, mentre i rendimenti trentennali tedeschi sono saliti ai massimi su otto mesi.

Il sell-off nei principali mercati obbligazionari ha subito un’accelerazione nelle ultime sessioni, poiché il lancio del vaccino contro il Coronavirus e lo stimolo fiscale statunitense hanno rafforzato le aspettative di una forte ripresa economica.

Venerdì i rendimenti dei Treasury USA sono saliti ai massimi da marzo, facendo scendere i prezzi. La svendita, insieme all’aumento dei prezzi del greggio Brent a massimi storici sopra i 63 dollari al barile, ha pesato lunedì sui mercati del debito nella zona euro.

Il rendimento delle obbligazioni a 10 anni del benchmark tedesco è aumentato di 4 punti base a un massimo di 5-1 / 2 mesi di -0,387%.

Il rendimento a 30 anni, che è aumentato di 20 punti base finora questo mese, è salito a un massimo di otto mesi di quasi lo 0,13%, dopo essere stato scambiato in territorio di rendimento negativo solo una settimana fa.

In tutta la zona euro, i rendimenti delle obbligazioni a lungo termine nei mercati con rating più elevato come Paesi Bassi e Francia sono aumentati di 4-5 punti base durante la giornata.

“Il sentimento deflazionistico è ancora vivo e persistente, sebbene vi siano opportunità a breve termine di consolidamento delle obbligazioni dopo la recente svendita”, ha affermato Rainer Gunterman, stratega di Commerzbank.

READ  Cosa cambia, le date per ogni regione

Con i mercati obbligazionari statunitensi chiusi per una vacanza e parti dell’Asia chiuse per il capodanno lunare, il commercio sui mercati finanziari è stato generalmente debole.

Le obbligazioni italiane hanno continuato a superare le loro controparti della zona euro, ma lunedì i loro rendimenti sono stati più alti, con il rendimento delle obbligazioni italiane a 10 anni in aumento di 2 punti base al giorno allo 0,51% – ancora incombente sui minimi record della scorsa settimana.

Mario Draghi, l’ex presidente della Banca centrale europea, sabato ha prestato giuramento come primo ministro italiano per guidare un governo di unità nazionale che deve tirare fuori il Paese dalla crisi del coronavirus e dalla recessione economica.

La politica era al centro anche in Spagna, dove i partiti separatisti sembravano pronti a conquistare congiuntamente la maggioranza dei seggi nel parlamento regionale della Catalogna. Le elezioni sono state viste come una prova della forza del movimento indipendentista nella regione in un’epoca ora dominata dall’epidemia.

Rapporto di Dara Ranasinghe a cura di Praveen Shar

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x