“Il meglio deve ancora venire, ma c’è stata un’eccessiva oscurità degli obiettivi di Taurus”.

TecnicoUdineseE il Luca Gotti Ha parlato della vittoria del Friuli contro Torino In una gara ricca di emozioni. Queste sono le sue parole ai microfoni Sky Sport: Si verifica un errore nel tentativo di fare qualcosa di giusto, perché il gioco di Musso e Samir era concettualmente corretto. Poi la palla è rimasta sotto, poi Bonazzoli è stato in buona pressione. Mi dispiace, ma il blackout è eccessivo, faccio fatica a digerire ed è chiaro che l’abilità per ottenere il vantaggio vale la sofferenza “.

Una squadra in crescita
“Penso che i risultati in A non si possano ottenere senza alcune componenti. Abbiamo le nostre qualità, ma non puoi farle fruttare se non giochi in un certo modo e mi sembra che siamo sulla strada giusta”.

Miglior momento dalla guida dell’Udinese
“Dobbiamo riavvolgere il nastro fino all’inizio della stagione, perché la squadra ha cercato di essere propositiva e fare le cose bene dal punto di vista della qualità. Ci è piaciuta la classifica fino alla partita contro il Genoa, dove dovevamo fare punti, poi abbiamo provato a metterli in un mattone, cercando di dare Condizioni per tanti giocatori. Ci dispiace per Nuytinck e speriamo che possa riprendersi entro fine anno e non avrà niente per molto tempo “.

Oggi guida i bianconeri in 38 partite. Zaccheroni e Gidolin potrebbero essere allenatori per seguire le loro orme?
“Sono molto contento della vittoria di oggi che ci ha portato ad una posizione di classifica più adeguata, e il fatto che allo stesso tempo possiamo giocare partite con persone che hanno scritto pagine della storia dell’Udinese, le ricompense, ma io ho giocato solo 38 partite, non è niente”.

READ  Piano di ripresa, il ricatto di Renzi a Conte: ri-discussione da zero o voto dal vivo dell'Italia contro la mossa. Il centrodestra lo applaude in Senato

Il primo e il secondo allenatore
“Non c’è bisogno di etichette, c’è bisogno di fare bene le cose, per un allenatore che vive oggi in costante instabilità, non abbiamo tempo per goderci il momento, a Crotone abbiamo già un’altra partita importante. Pensiamo al presente. Le etichette non servono”.

L’importanza crescente di DePaul, potrebbe essere questo un motivo in più per restare?
Questi sono gli aspetti che lo interessano. Quello che vedo intraprendere un percorso di crescita continuo che sembra non avere fine adesso e dà positività a tutti, questo è il lato davvero bello. De Paul farà anche una piccola valutazione di quello che offre all’Udinese e di quello che riceverà “.

Celestino Traglia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x