Il primo ministro italiano Conte rimuove l’ostacolo della detenzione del potere, ma c’è una sfida più grande da affrontare

Il primo ministro italiano Giuseppe Conte ha vinto un voto cruciale alla Camera dei Rappresentanti lunedì sera dopo diverse astensioni, ma martedì deve superare un ostacolo più difficile al Senato per rimanere al potere.

I legislatori della Camera dei Rappresentanti hanno votato 321 contro 259 per l’approvazione del governo Conte dopo che il primo ministro ha cercato il loro sostegno per superare una crisi politica, esprimendo il suo rammarico per aver lasciato i cittadini italiani confusi nello scoppio della pandemia. E 27 paesi si sono astenuti.

Conte ha perso la maggioranza di coalizione con la defezione dei ministri del governo appartenenti al piccolo ma importante partito Italia Viva dell’ex premier Matteo Renzi, che ha minacciato il crollo del suo governo.

Il voto aperto nel consiglio è stato un voto di fiducia nel governo.

Le possibilità di Conte di vincere il voto hanno ricevuto un significativo impulso quando un parlamentare del partito di Renzi ha annunciato in Parlamento dopo il discorso di Conte che i parlamentari italiani vivi si sarebbero astenuti.

Cerco sostegno al di fuori della coalizione

Ma un ostacolo più difficile si profila martedì al Senato, dove il partito di Renzi ha 18 membri, il che significa che Conte cercherà sostegno dall’esterno della sua traballante coalizione per rimanere al potere, anche se il partito di Renzi si asterrà nuovamente dal voto.

Anche se il governo Conte resta vivo a numeri in Parlamento, il ritiro del partito di Renzi la scorsa settimana ha sottolineato la fragilità della coalizione. Conte avrà probabilmente bisogno del sostegno di magri centristi al di fuori della sua coalizione o opposizione per essere in grado di approvare la legislazione, comprese misure economiche vitali per salvare un’economia che era già stagnante prima dello scoppio della pandemia.

READ  Mario Draghi accetta formalmente la carica di Primo Ministro italiano e forma il nuovo governo

Renzi ha affrontato pesanti critiche per aver giocato al potere durante una pandemia che ha causato la morte di oltre 82.000 italiani. Ma con miliardi di fondi per la ripresa dell’UE che dovrebbero affluire nel paese, ha difeso la mossa come necessaria per impedire a Conte di accumulare troppo potere.

“Abbiamo sempre preso le decisioni migliori? Ognuno può fare le proprie valutazioni”, ha detto Conte alla Camera dei Rappresentanti. “Da parte mia, posso dire che il governo ha agito con la massima cura e sollecitudine per gli equilibri delicati, anche costituzionali”, viste le pericolose ripercussioni per i comuni italiani.

“Se posso parlare a nome dell’intero governo, con [my] Alia non è dall’arroganza di chi crede [he has] È fuori dalla consapevolezza di come l’intero governo stia mettendo tutte le sue energie fisiche e mentali nella migliore protezione della nazione ”, ha detto Conte.

Una crisi “non ha basi ragionevoli” durante una pandemia

Ha espresso la sua confusione sulla crisi politica che non vede “alcuna base ragionevole” per in un momento in cui “l’epidemia è ancora nel pieno corso”.

Ha detto che gli sviluppi a Roma hanno causato “panico profondo” nel paese, poiché la priorità dovrebbe essere combattere il virus e riavviare l’economia. .

Il tasso di interesse che l’Italia paga sul proprio debito pubblico è aumentato negli ultimi giorni, ma non si avvicina ai massimi raggiunti durante la crisi politica italiana del 2011.

Durante il dibattito, Conte ha usato una lettera di follow-up per parlare ai centristi, che potrebbero essere cauti nel sostenere il governo il cui principale partito è il movimento populista 5 stelle.

READ  Mobile Bonus Bonus 2021, arriva l'estensione: come funziona
Il premier italiano Giuseppe Conte si è rivolto lunedì alla camera bassa del parlamento e alcuni legislatori hanno alzato striscioni dicendo: “Dimissioni di Conte”. Martedì dovrebbe parlare al Senato. Ogni intervento sarà seguito da un voto vocale equivalente a un voto di fiducia. (Alessandra Tarantino / Reuters)

Nel suo discorso ai legislatori, Conte ha ammesso con un punto di contesa che avrebbe rinunciato al portafoglio dei servizi segreti. Ma ha anche messo in chiaro che sarebbe stato difficile ricucire i rapporti con Renzi.

“Non possiamo dimenticare quello che è successo e non si può pensare di ripristinare il clima di fiducia”, ha detto Conte.

Il parlamentare di Italia Viva ha accusato Ivan Scalfarotto Conte di aver creato troppe task force durante la pandemia e di non aver intrapreso azioni adeguate.

Conte, avvocato elogiato per le sue capacità di mediazione, è stato scelto dal movimento 5 stelle italiano per dirigere il governo dopo le inconcludenti elezioni del 2018 che hanno portato a una coalizione di governo a cinque stelle con un gruppo di destra guidato dal leader del partito della Lega Matteo Salvini.

Quel governo cadde quando Salvini, allora ministro dell’Interno, non riuscì a prendere il potere. Conte riuscì a formare un nuovo governo con il sostegno del Partito Democratico di sinistra, di cui poi faceva parte Renzi. Renzi in seguito si separò dal partito che un tempo dirigeva, dandosi il potere di destabilizzare il governo strappando ministri fedeli.

Renzi ha agito dopo che Conte ha svelato un piano per gestire personalmente i fondi di recupero dell’UE, che è stato ampiamente visto come un accumulo di potere eccessivo.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x