Italia 10-50 Francia: la Francia ha segnato sette tentativi all’apertura del Campionato Sei Nazioni

Italia: (3) 10
Tentativo: Sperandio penna: Occidentale Con: Occidentale
Francia: (24) 50
Provare: Creatina, Vico, Vincent, Doolin, Dupont e Thomas (2) penna: Galibert Aspetti negativi: Galibert 6

La Francia ha spazzato via l’Italia per iniziare il Campionato Sei Nazioni nel 2021 con una vittoria confermata di 5-10 punti a Roma.

Il secondo classificato nel 2020 non si è guardato indietro dopo che Dylan Cretin ha segnato al quinto minuto nei suoi primi sette tentativi.

Teddy Thomas ha incrociato due volte, mentre Antoine Dupont, centrocampista, ha fatto tre tentativi oltre a segnare se stesso.

L’unico tentativo dell’Italia è arrivato da Luca Sperandio ma l’inesperto Azzurro non ha potuto fare nulla per evitare la sua 28esima sconfitta consecutiva al Campionato Sei Nazioni.

Il Ct della Francia Fabian Galthi saprà che la sua squadra dovrà affrontare una prova più dura quando affronterà l’Irlanda all’Aviva Stadium nella prossima uscita a La Pleus, mentre Franco Smith si prepara per alcune settimane difficili, a partire da una trasferta a Twickenham per affrontare l’Inghilterra sabato prossimo. .

DuPont, giocatore del torneo dell’anno 2020, ha fatto il secondo tentativo per la sua squadra quando Gael Fico ha scelto il suo tiro preciso in attacco.

Ancora meglio è il seguito quando il giocatore numero 9 del Tolosa ha svuotato abilmente la palla sopra la sua spalla in un contrasto per consentire ad Arthur Vincent di andare sotto i pilastri.

L’Italia ha mostrato segnali promettenti per il resto del primo tempo, ma è svanita in un’ondata brutale all’inizio del secondo tempo che ha visto la Francia allungarsi.

Bryce Doolin ha attraversato l’angolo dopo aver preso un calcio di Gaben Villier nella parte anteriore, poi Dupont ha segnato il suo tentativo sotto i pilastri dopo che Thomas ha guardato dentro per trovarlo.

DuPont ha restituito il favore per il primo tentativo di Thomas tre minuti dopo, ma l’Italia ha avuto il suo momento migliore subito dopo quando l’abilità di Sperandio è riuscita a calciare il calcio in avanti della sua squadra oltre l’angolo.

La Francia ha aumentato il suo vantaggio sette minuti prima della fine, tuttavia, quando l’alimentazione in entrata di Dolein ha dato a Thomas la possibilità di passare un cross per la seconda volta.

“La Francia è il vero affare” – analisi

Paul Grayson, ex giocatore inglese, su BBC Radio 5 Live Sports Extra: La Francia ha velocità, potenza e giocatori in jetpack sulle ali. Sono il vero affare. Faranno molti test difficili in futuro, ma stanno andando nella giusta direzione a un ritmo molto veloce e hanno giocatori che tornano come Roman Ntamak.

L’Italia aveva una squadra molto piccola e avrebbero trovato parti dove poter trovare gli aspetti positivi, ma onestamente sembrava che molta della loro squadra stesse giocando sul grande palco per la prima volta. Hanno molto da pensare.

Allineare

Italia: Trolla. Sperandio, Zanon, Brix, Ewan; Garbisi, Varney; Rimbeli, Peggy, Riccione, Lazaroni, Sissy, Negeri, Mayer, Lamaro.

Alternative: Lucchesi, Fischetti, Zilocchi, Cannone, Ruzza, Mbanda, Palazzani e Canna.

Francia: Biancheria. Thomas, Vincent, Vico, Villiers; Galibert, Dupont; Bale, Marchand, Hawass, Le Roux, Willemsee, Cretin, Eldret, Olivon (Capitano).

Alternative: Bourgarit, Gros, Aldegheri, Taofifenua, Jelonch, Serin, Carbonel, Penaud.

READ  Quanto è complicato rilanciare la Juve. Tre casi devono essere risolti prima di considerare nuovi acquisti

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x