La cucina italiana a conduzione familiare apre la sua prima sede a Vancouver

Due anni dopo aver aperto la loro prima sede a Chilliwack, Italian Daily Joe Ha aperto un negozio a Vancouver.

Specializzato in panini italiani e pasta fresca, Jo’s ha aperto il 1 ° febbraio al 2505 di Alma Street (sede dell’ex Good Earth Café). Non solo gestisci un’azienda di famiglia, ma molte delle ricette provengono anche da casa.

“Prima che Jo avesse un’idea, Joe aveva preparato la sua salsa rossa centinaia di volte per la sua famiglia e i suoi amici. Lo stesso vale per le nostre polpette, disegnate dalla madre di Jo, Nani’s”, spiega il sito web dell’azienda.

Sebbene il nuovo sito sia lo stesso del sito originale, L’elenco presenta alcune differenze; A Vancouver, puoi provare il panino al salame piccante o il noodle alla rosa, nessuno dei quali è (ancora) disponibile da Chilliwack. Tuttavia, “LunchBox” esiste solo in “Wack”.

Il Team Joe (come si riferiscono a se stessi) spera che la loro attenzione sulle materie prime italiane sarà la grande attrazione.

“L’obiettivo del nostro team in crescita è continuare a offrire questi prodotti di base a un numero crescente di ospiti e amici in un ambiente informale, rilassato e amichevole”, affermano sul loro sito.

Oltre al cibo appena cucinato, una piccola sezione di generi alimentari era allegata agli articoli importati.

Il servizio take-out o pick-up è ora disponibile a Kitsilano; Doordash, Skip the Dishes e Uber Eats dovrebbero essere consegnati nelle prossime settimane.

Seguire Incorpora un Tweet Su Instagram per aggiornamenti e maggiori informazioni.

READ  Anche Virginia Raggie è stata prosciolta in appello. "Una delle mie vittorie, ora in M5s, riflette molto. Sono stati anni di isolamento politico".

Celestino Traglia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x