Live Readers – Gattuso: “Falso in combattimento! Non basta il buon gioco, serve il male!” Coulibaly: “Temiamo che ci criticheranno in questo modo con un ko che è soggetto a due colpi!

Cari lettori Tuttonapoli.netAlle 13:30 si terrà la conferenza stampa di presentazione della partita che domani il Napoli giocherà contro il Fiume. Accanto Gennaro Gattuso, Il difensore azzurro parlerà anche ai giornalisti Kaleido Coulibaly. Qui su Tuttonapoli.net Puoi leggere le dichiarazioni dei due eroi in tempo reale

13.34 L’inizio della conferenza stampa

Per quanto riguarda Kaleido, hai critiche sulla personalità e sulla leadership, quindi cosa rispondi?Non ho nulla di cui rispondere, sappiamo che è stata una partita importante, è un peccato per la sconfitta, sappiamo l’errore che abbiamo fatto, mancava la mentalità, sappiamo tutto, ci sono stati episodi, non siamo stati bravi e ci lavoreremo “.

Cosa è andato storto nella fase difensiva? “Abbiamo subito qualche gol, ne hanno segnati due con Ibrahimovic, che è un giocatore difficile da segnare, e la terza in finale quando abbiamo provato a pareggiare, ma questa è stata la partita, abbiamo ricevuto pochissime e abbiamo avuto possibilità. Molte critiche, ma le vedo. Come movente, dimostreremo che non veniamo”. Li vedono oggi. Abbiamo due gare difficili, ma possiamo farcela e da domenica possiamo iniziare un altro torneo “.

Sul rapporto con Gattuso e su quanto si è detto nei giorni scorsi: “Senza dubbio l’allenatore sa che siamo al 100% dietro di lui e siamo sempre pronti. Il resto, tutto ciò che viene detto, è solo un fattore scatenante. Mi piace quando parlano in questo modo, nessuno sa cosa sta succedendo nel nostro spogliatoio. Abbiamo perso una partita contro i primi in classifica, tutti sono controversi, ma hanno paura di noi se tutti dopo la sconfitta parlano con il primo, allora abbiamo davvero paura e lo sappiamo. Lo proveremo domani e domenica! “

READ  Il progetto Gold Award occupa il padiglione di Huntington - San Marino Tribune

13.42 – Ora tocca a Gattuso

Come influiscono gli eventi esterni, inclusi gli stipendi? “Nella mia squadra pensano al lavoro, firmiamo contratti importanti e vip e noi siamo protetti, in questo momento non dobbiamo pensarci, saranno scuse, con me chi cerca scuse non può restare con me. Lavoro a 300 all’ora tutto. Nei giorni lo voglio. Vedo tutto questo nella mia squadra, la squadra mi segue, i numeri dicono che stanno giocando un grande calcio ma hanno bisogno di più cattiveria e cattiveria, ma io sono contento della squadra, poi qualcuno qui al Napoli pensa che avremmo dovuto fare 130 punti e non perdere mai, ma lo so Il tipo di calcio che facciamo, possiamo fare di meglio, ma mi piace molto il percorso che abbiamo iniziato “.

Hai già visto una reazione della squadra? “Quello che ho scritto non è corretto, esattamente, ho parlato con la squadra, non ho discusso, non devo vedere niente, l’impegno c’è sempre, c’è l’appartenenza, ma in questo momento tutto questo non basta e voglio qualcosa di più. Il bel gioco ci fa sedere, no Dovrebbe succedere, in alcuni momenti devi leggere le partite, a volte devi soffrire e tante volte da quando ero lì, dava la sensazione di non centrare nessun gol, dobbiamo tornare ad annusare il pericolo. Non puoi giocare bene 90 ‘è quello che voglio Forse non mi esprimo bene, ma ho detto subito a Skye che la responsabilità ricade sulle mie spalle dopo un anno, e non c’è stata la strage, non è vero che scommetto sui giocatori, la squadra sa capire il calcio “.

READ  Stephen King rivela la sua serie TV preferita basata sui suoi lavori

Nelle ultime 7 partite il Napoli è caduto 5 volte, c’è un problema in avvicinamento? “Forse sì, non conoscevo questo numero, abbiamo perso tante partite nel primo tempo, anche con il Milan che non ha ricevuto nel primo 15-20, errore di costruzione, dobbiamo pensare, ne parliamo con lo staff per migliorare. La squadra è buona, la qualità manca. Essere forti non torna neanche dopo il primo tempo con Fiume e Benevento, quindi bisogna alzare l’asticella entrando subito in partita, senza dare perché nessuno ci regala niente.Dobbiamo leggere anche gli altri dati, non solo giudicare i risultati: la squadra fa tanto Cose meravigliose, ma per distruggere gli avversari manca questo passaggio “.

Il Napoli segna 1 gol ogni 7 tentativi. “Siamo così sbagliati, ieri abbiamo mostrato 7 clip alla squadra. Eravamo in Excel, 2 clip di noi 4 e 2 di loro e abbiamo ricevuto il supporto sbagliato. Drees era un cecchino in altri anni, e ora ha torto con la sua posizione, livello balistico, stiamo facendo qualcosa di più ma no Possiamo sempre farli tirare se giochiamo ogni 3 giorni. La qualità del gioco non mi preoccupa, ma quando parlo della sporcizia non è solo quando non abbiamo la palla, ma anche quando ce l’abbiamo, facciamo molti errori e dobbiamo dare di più “.

La strada è sempre un percorso conflittuale? Scegliete ancora Politano vicino a Mertens? “Sì, tutta la sua vita, è stato tra i migliori in campo, non sapevano come approfittarne, aveva 4-5 occasioni, l’ha fatto anche a Sassuolo. Non divento duro tutti i giorni, ci sono momenti di preliminari, di complimenti, e qualcuno lo manda a Chi lo merita, io sono molto attento, una parola d’animo ampia, ho solo detto che dovremmo alzare il livello, giocare in un altro modo, e non solo pensare al nostro partner, siamo forti e lo sappiamo, sono orgoglioso di allenare questa squadra ma dobbiamo aggiustare la nostra strada in campo. Non uscirà né in Cielo né sulla Terra “.

READ  Maltempo in Sardegna, tre vittime e dispersi a Norris. Un ponte crollato tra Useda e la mia casa, traboccante dell'isola

14.00 – Fine della conferenza stampa

Celestino Traglia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x