Necrologio – Janie Salvati Konmensch – Tribuna San Marino

Janie Salvati Kunmensh

Janie Salvati Kunmensch è morta il 30 dicembre 2020 per cause naturali nella sua amata casa nel centro di Los Angeles. Una donna di energia ottimista e un incredibile dono di pettegolezzi, ha vissuto una vita piena come pattinatrice di figura olimpica, rappresentante dei servizi finanziari e dipendente dedita alla Loyola High School, avendo lavorato nel ministero del campus, progressione e come receptionist per quasi due decenni. Janie è nata il 30 agosto 1949 ad Alhambra, in California, ed era la figlia più giovane di Benjamin e Marion Salvati in una famiglia di quattro figli. Sempre in un’avventura, Jenny ha vissuto e lavorato a New York City e San Francisco, e alla fine si è stabilita a Milwaukee, dove si è sposata e ha cresciuto i suoi due figli.
Al suo ritorno a Los Angeles, è entrata a far parte della famiglia Loyola, dove è stata riconosciuta la sua personalità gentile, affettuosa e amorevole che incarna lo spirito gesuita del “vivere per gli altri”. Janie è stata preceduta dai suoi genitori, il fratello Benjamin III e il genero Paul Allen.
È sopravvissuta a sua sorella Ann e Mary Kay, genero di Dick Ward e sua cognata Pat, ai suoi figli Kevin e Andrew, alla nuora Kendra e al nipote Brendan. Sarà ricordata come la sorella preferita di tutti, la zia, Mima, Loyola Cobb e una fan di Green Bay Packer insieme alla sua iconica collezione di scarpe! Al posto dei fiori, i regali in memoria di Jenny possono essere offerti su www.loyolahs.edu/giving/gifts-
In memoria / o spedito a Advancement, Loyola High School, 1901 Venice Blvd., LA, CA 90006.

READ  Vinales dice che il consiglio sbagliato di pneumatici Yamaha "manca" al San Marino Motorcycle Tour | Notizie MotoGP

Celestino Traglia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x