Ricercatore morto. “In mutande, è stato accoltellato ed è volato fuori dalla finestra.” – Libero Quotidiano

Giallo e sangue Vaccino russo. Alexander Kagansky, Professore assistente a Vladivostok che lavora all’antidoto a Malattia di coronavirusMorto in una strada a San Pietroburgo dopo una fuga dal quattordicesimo piano. È stato trovato dai passanti “.In mutande Dopo l’esistenza Pugnale“. Come accennato ProfetaLa commissione investigativa russa ha aperto un’indagine per omicidio. Il professor Kagansky ci ha lavorato Edimburgo Per 13 anni, fino al 2017, è stato recentemente Direttore del Center for Genomic and Regenerative Medicine presso l’Università Federale di Vladivostok e ha continuato a collaborare con la prestigiosa Università Scozzese. Il caso clinico parla di “circostanze strane”.

Era Kagansky A. San Petroburgo Per trovare un vecchio amico a scuola e secondo gli inquirenti c’è stata una lotta prima della fatale caduta. C’è un detenuto, un 45enne di San Pietroburgo, ma al momento è l’unico dettaglio noto nell’intera indagine. Profeta Ricorda un fatto scomodo: con Kagansky che sale a Otto Il numero di persone associate al Coronavirus che sono cadute dalle finestre. In molti casi lo è Suicidio Indotto, secondo le famiglie delle vittime, dai farmaci usati per curare il Covid.

READ  Covid oggi nel mondo, nuovi contagi record negli Stati Uniti, Germania e Regno Unito - stranieri

Sergio Venezia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x