3 persone gravemente ferite nell’attacco con coltello a un treno tedesco

sabato 6 novembre 2021 8:34 EST

Ultimo aggiornamento sabato 6 novembre 2021 8:34 EST

La Croce Rossa bavarese ha detto, sabato, che un attacco con un coltello a un treno ad alta velocità in Germania ha ferito gravemente tre persone. La polizia ha detto che un uomo è stato arrestato in relazione all’attacco mattutino.

Il treno, uno dei treni ICE ad alta velocità tedeschi, stava viaggiando tra le città bavaresi di Ratisbona e Norimberga al momento dell’attacco. Un portavoce della Croce Rossa bavarese, che aveva 110 soccorritori sul posto, ha affermato che l’organizzazione ha curato tre persone “gravemente ferite”.

La polizia di stato bavarese ha riferito all’Associated Press che un uomo siriano di 27 anni è stato arrestato a Seubersdorf, dove il treno si era fermato dopo l’attacco. La polizia di stato ha detto che i feriti provenivano da Ratisbona e dalla vicina Passau.

Inoltre, altre 200-300 persone sono state fatte scendere dal treno e portate in una località vicina, ha detto un portavoce della Croce Rossa bavarese.

La polizia locale ha riferito all’Associated Press di aver ricevuto una telefonata sull’attacco intorno alle 9:00

Il ministro dell’Interno Horst Seehofer ha affermato che i retroscena del “terribile” attacco “rimangono poco chiari”. Ha detto che le persone nel comune di Seubersdorf, 473 chilometri (294 miglia) a sud di Berlino, non hanno dovuto affrontare “un grave pericolo”.

“Spero che i feriti e coloro che hanno assistito a questo si riprendano rapidamente e completamente”, ha detto Seehofer.

Un portavoce della rete ferroviaria tedesca ha confermato che la stazione di Seubersdorf è chiusa e che il viaggio in treno tra Ratisbona e Norimberga è stato sospeso. Da allora il servizio ferroviario a lunga percorrenza è stato deviato attraverso la vicina città di Ingolstadt.

READ  La falsa ereditiera tedesca, tenuta in custodia dagli Stati Uniti, rischia la deportazione

var addthis_config = {services_exclude: "facebook,facebook_like,twitter,google_plusone"}; jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '117341078420651', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); }; requiresDependency('https://s7.addthis.com/js/250/addthis_widget.js#async=1', function(){ addthis.init(); }); var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=117341078420651', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x