6N: la Scozia sconfigge l’Italia, 5-10

EDIMBURGO, Scozia – La Scozia si è ripresa dal suo ostacolo nel torneo Sei Nazioni, infliggendo sabato all’Italia un’inevitabile sconfitta per 52-10 a Murrayfield.

L’Italia ha segnato il tentativo di apertura contro una squadra che sta cercando di giocare la maggior parte del torneo, e la partita è stata una vera sfida – fino al 20 ° minuto quando il centrocampista italiano Federico Mori è stato eliminato da un fallo per un attacco alla spalla in ritardo davanti a Sam Johnson.

Mentre Morey è stato fuori per 10 minuti, la Scozia si è riversata al terzo tentativo e il quarto punto del bonus ha tentato un salto di 12-10 a 24-10 e la tensione si è attenuata.

La Scozia è cambiata molto dalla sconfitta contro l’Irlanda la scorsa settimana, terminando con otto tentativi e alcuni record: il risultato più alto nell’era del Sei Nazioni e la più grande vittoria sull’Italia.

Questa giovane squadra italiana ha completato il sesto torneo consecutivo, battendo i suoi record: il maggior numero di punti concessi nell’era del Sei Nazioni, 239, il massimo dal suo inizio nel 2000, e 34 tentativi subiti. La serie di vittorie dell’Italia si è estesa a 32 partite.

Le azzurre hanno minato la loro causa con tre cartellini gialli – calati per breve tempo a 13 nel secondo tempo – nati dalla frustrazione senza palla più che sporcizia.

Alla fine del primo tempo, il vantaggio della Scozia per 24-10 poteva ancora essere battuto, ma l’Italia era molto negativa. Non c’è stata alcuna pressione sulla squadra scozzese – sono stati umiliati dall’Irlanda la scorsa settimana – e le loro apparizioni in casa, consentendo ai proprietari di casa di spostare la palla e creare spazio. L’Italia aveva sprecato 27 contrasti nel gioco, 49 alla fine della partita – una somma che un’altra squadra potrebbe perdere durante l’intero torneo.

READ  Salone del Mobile 2021: Suzanne Kahn lancia una collezione di mobili di lusso con l'azienda italiana Chelini

Dopo che il capitano dell’Italia Luca Peggy ha segnato dalla linea offensiva al sesto minuto, la Scozia ha ripetuto la stessa mossa alla sua prostituta, titolare per la prima volta David Cherry.

Duhan van der Merwe è stato il prossimo dopo aver rotto a 50 metri dal centro attraverso il centro di Howe Jones, e Jones ha dato l’ultimo passaggio per l’esterno Darcy Graham per segnare dopo una pausa di Cherry dal centrocampo e Shawn Maitland.

Graham è uscito dal vento con un magnifico intervento di Montana Ewan ma si è ripreso per iniziare un contrattacco che ha finito per far saltare Jones via nelle colonne.

La Scozia si è assicurata il punteggio cinque minuti nel primo tempo con il secondo tentativo di Chery da lontano dalla linea del fronte.

L’Italia ha poi subito cartellini gialli all’ala Sebastian Negri per togliere la palla dalle mani di Hamish Watson, e ad Ewan per dare una mancia part-time al capitano della Scozia e Flylife Stuart Hogg.

La Scozia ha aggiunto il suo tentativo di archiviare Scrimm Scott Steele, Johnson e Van der Merwe per la seconda volta. Ma non più quando le squadre sono tornate a 15 per 15.

Caricamento in corso…

Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…

___

Altri sport AP: https://apnews.com/apf-sports E il https://twitter.com/AP_Sports

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x