A causa della nostra ossessione per un gioco, ignoriamo praticamente tutti gli altri

Come nazione, siamo corrotti? Stiamo, inavvertitamente, rovinando tutti i nostri sport e altri giochi con la nostra monogama ossessione per il cricket?

Commentatori sportivi e altri ancora una volta stanno ponendo questa domanda frequente nel contesto della candidatura dell’India alle Olimpiadi di Tokyo.

L’impressionante lancio del giavellotto della medaglia d’oro di Neeraj Chopra e la medaglia di bronzo della squadra di hockey maschile è stata salutata come “storica”, e in effetti lo è: Neeraj è il primo indiano a vincere una medaglia nell’atletica leggera e una vittoria nell’hockey. È arrivato dopo 41 anni.

Paesi che sono piccoli per dimensioni e popolazione rispetto alla vastità dell’India, come la Giamaica, Cuba e il microscopico San Marino con solo 33.000 cittadini, regolarmente superano l’India ai Giochi.

Perché, con il vantaggio di poter contare su un bacino potenziale di 1,4 miliardi di persone, ce la facciamo così male in campo internazionale nella maggior parte delle forme di sport? E la risposta sembra essere che tutte le nostre energie sono concentrate, con un’intensità simile a quella di un laser, solo sul cricket.

Le superstar dei cieli splendenti del cricket sono forse più glamour delle star idol della galassia di Bollywood, quest’altra grande passione indiana, le somme astronomiche controllate dai giocatori di cricket superano quelle delle nostre icone cinematografiche di alto profilo.

Con la sua seducente aura di fama e fortuna, il cricket attrae un talento e una sponsorizzazione sproporzionatamente superiori a tutti gli altri sport messi insieme. È come il baldacchino di un gigantesco albero di banyan che non consente a nient’altro di crescere nella sua ombra coperta.

READ  Fraser Hornby è stato salutato come l'alternativa perfetta ad Aberdeen per Sam Cosgrove e ha sollecitato pressioni per la posizione della Scozia nell'euro

L’ironia di tutto ciò è che molti, se non la maggior parte, gli appassionati di cricket sono, in larga misura, all’oscuro dei punti più fini del gioco. Fanciulla finito? Chi è? incoraggiare l’IPL? Una sposa viene mandata da qui a uno sposo con una carta verde negli Stati Uniti? Un mezzo sciocco? È un fumetto sciocco che racconta barzellette off-color?

Non lasciare che il cricket sia al centro dell’attenzione a scapito di tutti gli altri sport. A parte tutto, questo non è solo cricket…

LinkedIn


disclaimer

Questo articolo mira a portare un sorriso sul tuo viso. Qualsiasi associazione con eventi e personaggi della vita reale è casuale.



fine articolo



Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x