A rischio incendi boschivi a Machu Picchu, in Perù

LIMA (Reuters) – I vigili del fuoco peruviani stavano combattendo per contenere un incendio boschivo vicino alle rovine della regione Inca di Machu Picchu, mentre l’incendio minacciava di avvicinarsi all’antica città sulle Ande.

L’incendio, che ha inghiottito un’area grande circa la metà della Città del Vaticano, è stato appiccato martedì dagli agricoltori che hanno bruciato erbacce e detriti in preparazione per piantare nuovi raccolti.

A partire da mercoledì, il sindaco della vicina città di Cusco ha affermato che l’incendio ha danneggiato 20 ettari (49 acri).

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Machu Picchu, un complesso di strutture in pietra arroccato in cima a una montagna, fu costruito più di 500 anni fa dagli Incas, il cui impero controllava le zone del Sud America da quello che oggi è l’Ecuador meridionale al Cile centrale.

Dopo che l’incendio ha ostacolato gli sforzi dei vigili del fuoco.

“Stiamo combattendo gli incendi già da due giorni e non è stato possibile controllarli, dato che l’area è completamente inaccessibile”, ha affermato Roberto Abarca, direttore dell’Office of Risk Management and Security di Cusco.

Le pittoresche rovine, che hanno reso la regione circostante di Cusco la migliore destinazione turistica del Perù, sono una delle Nuove Sette Meraviglie del Mondo.

(Questa storia è stata parafrasata per correggere un errore di battitura nel titolo.)

(Reportage di Carlos Valdez e Marco Aquino); Scritto da Brendan O’Boyle; Montaggio di Sandra Mahler

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x