Agente di polizia britannico sospettato di omicidio nel caso di una donna scomparsa

La polizia metropolitana britannica ha dichiarato di aver arrestato un agente di polizia sospettato di rapimento e uccisione in relazione a una donna scomparsa a Londra la scorsa settimana. Mercoledì, la forza ha detto che il fatto che l’uomo fosse un ufficiale in servizio è stato “profondamente scioccante e inquietante”, ma ha cercato di rassicurare i londinesi che i rapimenti dalle strade della città erano ancora rari.

La forza ha detto che l’uomo, che ha circa 40 anni, è stato arrestato martedì nel Kent, nel sud-est di Londra, come parte delle indagini sulla scomparsa di Sarah Everard, una responsabile marketing di 33 anni scomparsa mentre tornava a casa da appartamento nel sud di Londra il 3 marzo.

La polizia ha detto mercoledì in ritardo, gli investigatori ritengono di aver trovato resti umani nei boschi del Kent. La polizia non ha ancora confermato l’identità dei resti.

La polizia ha detto che il sospetto era un ufficiale del comando di diplomazia e protezione parlamentare, ed era responsabile del pattugliamento di edifici diplomatici come il Parlamento, Downing Street e le ambasciate a Londra. La forza non ha specificato il suo posto di lavoro.

Inizialmente è stato arrestato con l’accusa di sequestro di persona, e mercoledì “è stato arrestato di nuovo con l’accusa di omicidio e un’accusa separata di esposizione indecente”.

L’ufficiale non era in servizio al momento della scomparsa di Everard. La polizia non ha detto se conosceva Everard. La forza ha detto che era stato arrestato con una donna sulla trentina, che era stata arrestata perché sospettata di aiutare uno degli autori. Entrambi i sospettati sono rimasti in detenzione.

READ  Pazza festa di Natale a Bronte Beach: centinaia di turisti si sono riuniti senza maschere, temevano uno scoppio - video

Il commissario Cressida Dick, a capo della polizia metropolitana, ha detto che la notizia dell’arresto di un ufficiale in servizio con l’accusa di aver ucciso Everard “ha provocato ondate di shock e rabbia tra il pubblico” e le forze dell’ordine.

“Parlo a nome di tutti i miei colleghi del Met quando dico che siamo estremamente inorriditi da questa orribile notizia”, ​​ha detto in una dichiarazione televisiva.

“La scomparsa di Sarah in queste circostanze terribili e sinistre è il peggior incubo di ogni famiglia. So che i londinesi vorranno sapere che è estremamente raro che una donna venga rapita dalle nostre strade”.

In precedenza, il vicecommissario Nick Evgriff ha affermato che l’arresto di un ufficiale “è stato orribile ed estremamente inquietante”.

Dick ha detto che il caso si stava muovendo velocemente e centinaia di agenti stavano lavorando 24 ore su 24 alle indagini.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x