Alla UEFA interessano i soldi, non i giocatori

Il Belgio ha subito una sconfitta per 2-1 contro Courtois dall’Italia nella partita per il terzo posto della Nations League domenica

Thibaut Courtois ha accusato gli organi di governo del calcio di dare la priorità al denaro rispetto al benessere dei giocatori, che secondo lui sono trattati come “robot”.

Il portiere del Real Madrid ha giocato in entrambe le partite della Nations League del Belgio durante l’attuale pausa per le nazionali.

Ciò comprende Domenica play-off per il terzo posto con l’Italia, Il che ha suscitato critiche al 29enne.

“Questa partita è solo una partita finanziaria e dobbiamo essere onesti”, ha detto a Sky Sport.

“Ci giochiamo solo perché sono soldi extra per la UEFA ed è una partita in più in TV.

“Beh, per noi è una bella partita perché è contro l’Italia e per l’Italia è una bella partita perché è contro il Belgio, ma guarda quanto entrambe le squadre hanno cambiato i loro giocatori, se fossimo stati insieme in finale avremmo ci sono stati altri giocatori a giocare”.

Gli attaccanti Eden Hazard e Romelu Lukaku erano tra gli assenti alla partita di domenica – vinta 2-1 dall’Italia – con i giocatori che soffrivano di problemi muscolari dopo la sconfitta in semifinale contro la Francia tre giorni fa.

“Dimostra che giochiamo molto”, ha aggiunto Courtois. “L’anno prossimo abbiamo la Coppa del Mondo a novembre e probabilmente dovremo giocare di nuovo fino alle ultime fasi di giugno. Ci faremo male e nessuno si preoccuperà più dei giocatori.

“Dopo una lunga stagione dovremo giocare di nuovo quattro partite di Nations League, faremo due settimane di pausa e questo non è abbastanza perché i giocatori possano continuare a giocare per 12 mesi ai massimi livelli.

“Se non diciamo nulla, sarà sempre lo stesso. Loro (UEFA) possono essere arrabbiati con altre squadre che creano una Premier League ma non si preoccupano dei giocatori, si preoccupano solo delle loro tasche”.

organo di governo globale La FIFA propone altre modifiche al calendario calcistico Ciò vedrebbe la Coppa del Mondo disputarsi ogni due anni invece degli attuali quattro.

“Hai sentito che vogliono avere un Campionato Europeo e una Coppa del Mondo ogni anno”, ha aggiunto Courtois. “Quando ci riposeremo?

“Quindi alla fine i migliori giocatori si infortunano continuamente e questa è la fine. È qualcosa che deve essere molto meglio e meglio curato. Non siamo robot”.

La UEFA non era disponibile per un commento quando è stata contattata dalla BBC.

Informazioni sul banner BBC iPlayerInformazioni sul piè di pagina di BBC iPlayer

READ  Come il libro di Berkeley del professor Trump ha ispirato il film di Matt Damon

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x