Allan dice che l'Italia è “in una fase di ricostruzione” dopo aver vinto la Coppa del Mondo

Allan dice che l'Italia è “in una fase di ricostruzione” dopo aver vinto la Coppa del Mondo
توماسو آلان (يسار) يعتقد <a class="وصلة " href="https://sports.yahoo.com/soccer/teams/italy-women/" بيانات-i13n="ثانية:content-canvas;subsec:anchor_text;elm:context_link" بيانات-ylk="slk:إيطاليا;sec:content-canvas;subsec:anchor_text;elm:context_link;itc:0">Italia</a> Può vincere in casa contro <a class="وصلة " href="https://sports.yahoo.com/soccer/teams/england-women/" بيانات-i13n="ثانية:content-canvas;subsec:anchor_text;elm:context_link" بيانات-ylk="slk:إنجلترا;sec:content-canvas;subsec:anchor_text;elm:context_link;itc:0">Inghilterra</a> O la Scozia nelle Sei Nazioni (Gabriel Boyes) /afp.co.uk/72b801f84c60052577a5c2390342ab53″ data-src=”https://s.yimg.com/ny/api/res/1.2/yYudo_gCpd2ggeOnlswYBQ–/YXBwaWQ9aGlnaGxhbmRlcjt3PTk2MD aPTY0MA–/ https://media.zenfs.com/it/afp.co.uk/72b801f84c60052577a5c2390342ab53″/></div>
</div>
</div>
<div class=

L'Italia si presenta al Sei Nazioni da outsider dopo una triste Coppa del Mondo, ma Tommaso Allan crede di avere il talento per cambiare le cose mentre si preparano a dare il calcio d'inizio contro l'Inghilterra a Roma sabato.

“Penso che potremo fare bene nel torneo quest'anno”, ha detto all'AFP.

“Abbiamo una trequarti molto pericolosa e buoni attaccanti in palla.

“Ora abbiamo un nuovo allenatore e un nuovo staff”, aggiunge il 30enne.

“Siamo una squadra in ricostruzione. Dobbiamo adattarci e velocemente”.

È la risposta di una nazione che ha lottato fin dal giorno in cui si è unita alle vecchie cinque nazioni nel 2000.

L'Italia non si è mai avvicinata alla vittoria del titolo, con il miglior piazzamento arrivato nel 2013 quando arrivò quarta dopo aver vinto Francia E Irlanda.

D'altra parte, hanno vinto il cucchiaio di legno in nove degli ultimi 10 anni con appena 13 vittorie in 120 partite. Dal 2013 hanno vinto due volte.

La Coppa del Mondo fu ancora più disastrosa, poiché persero 60-7 contro la Francia, e chiudi gli occhi se sei schizzinoso, 96-17. Nuova Zelanda.

“Sono arrivato al Perpignan appena ho potuto dopo la Coppa del Mondo”, dice Allan, il cui zio John Allan ha rappresentato la Scozia nelle Cinque Nazioni e nella Coppa del Mondo nel 1991 prima di giocare per il suo paese d'origine. Sud Africa.

READ  Il ciclista Antonio Tiberi è stato multato per aver ucciso il gatto di un ministro a San Marino con un fucile ad aria compressa

“Volevo andare avanti. Queste due sconfitte sono state una lezione per i giocatori che pensavano che fossimo migliori di noi”.

Alan aggiunge al corridore che l'Italia aveva la “squadra più giovane” ai Mondiali ma i risultati parlano chiaro.

Da allora, l'allenatore Kieran Crawley ha lasciato il posto al primo Argentina Il mediano d'apertura Gonzalo Quesada, il cui curriculum include un titolo tra i primi 14 con lo Stade Francais e la guida dei Jaguares alla finale del Super Rugby.

“Ha un buon curriculum”, dice Alan. “Gonzalo ha un punto di vista leggermente diverso rispetto a Kieran, è un po' più concentrato, ma vuole anche che manteniamo il nostro DNA e questa è una buona cosa”.

– 'Possiamo farlo' –

Anche l’Italia ha una squadra, con sette tra le prime 14 e tre nella Premier League, con sede in gran parte in Italia, molte delle quali giocano per il Treviso, che attualmente è secondo dietro al Leinster nello United Rugby Championship.

“Il successo di Treviso in questa stagione potrebbe consentirci di fare un ulteriore passo avanti”, afferma Alan. “Nella rosa dell'Italia ce ne sono 17 (i trevigiani), sono fiduciosi”.

Alan ignora le richieste affinché l'Italia venga sostituita dalla Georgia nel Sei Nazioni o… Portogallo Che è diventato particolarmente alto durante un’incubo di 36 sconfitte consecutive dal 2016 al 2022.

“Non ci penso, non mi dà fastidio”, dice. “Se ne è parlato meno negli ultimi due anni.”

Le ambizioni dell'Italia di vincere il primo titolo del Sei Nazioni devono ancora raggiungere il loro obiettivo, ma Allan, con 79 presenze a suo nome, desidera assicurarsi almeno una vittoria in casa.

READ  Scozia - Austria 2-2: John McGinn salva il punto dall'alto

“Mi piacerebbe vincere una partita in Italia, a Roma, perché l'unica partita che ho vinto con la Nazionale (nel Sei Nazioni) è stata in Scozia nel 2015”, dice.

“Speriamo di poterlo fare contro l’Inghilterra o la Scozia.

“Tutti i giocatori e gli allenatori sono cambiati molto. È sempre così dopo il Mondiale, quindi vedremo. Ma penso che quest'anno possiamo farcela”.

core-sdu/hpa/smr/bsp/pi

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x