Andrea Dovizioso si prepara a salutare la MotoGP a San Marino: ‘Penso sia il posto migliore per finire’

Si avvicina l’ultimo Gran Premio della carriera di Andrea Dovizioso in MotoGP. La gara di Misano di questo fine settimana vedrà l’ultimo saluto del veterano al team WithU Yamaha RNF MotoGP, quindi sarà naturalmente un momento speciale.

E l’italiano ha detto alla stampa, oggi, giovedì, che affronta questo addio con calma, considerandolo il palcoscenico ideale da fare: Prima di oggi, correre era normale per me. Ma essendo qui, con tutte le persone che incontri sul ring, sai che è lo scorso fine settimana. Ma sono felice e sollevato per questo, e sono felice di essere qui e di finire qui. Come ho detto prima, ho corso la mia prima gara qui nel 2000 e l’ho vinta. Quindi è bello finire qui, con i fan e gli amici, vicino a casa. Penso che sia il posto migliore.

Alla domanda se ci fosse ulteriore pressione, Dovizioso ha risposto: ‘numero. Quest’anno è stato abbastanza duro e difficile, purtroppo non puoi davvero guardare al lato tecnico. Al momento non mi interessa la situazione a fine gara. Sono più interessato a godermi la moto, a quella velocità è difficile per me godermela. Questo è l’unico aspetto negativo per me.

Quanto al confronto con la partenza della Ducati a fine 2020 per quello che sarà un anno di vacanza nel 2021, il numero 04 considera le due situazioni diverse: In quel momento ho finito il torneo, è stato davvero un brutto anno, pesante quindi sono stato molto felice di finire il torneo e tornare a casa. Non era un caso di pensionamento. Questo è. È completamente diverso di sicuro. E ho avuto quella sensazione l’anno scorso o sei mesi fa, quindi ne sapevo già qualcosa. È sicuramente un fine settimana normale, è davvero diverso. Ma vediamo.

READ  Punti salienti dei lanciatori di pirati nell'elenco esteso dell'allenamento primaverile: orizzonti dei pirati

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x