Anthony Hopkins “The Father” vince il Chinese Golden Rooster Awards

I Golden Rooster Awards, sostenuti dal governo cinese, hanno premiato il dramma vincitore dell’Academy Award “The Father” con il suo primo premio in assoluto per il miglior film internazionale nella città portuale di Xiamen giovedì.

Pechino spera che la cerimonia di premiazione costellata di stelle possa rivaleggiare e superare i Golden Horse Awards di Taipei, precedentemente gli “Oscar dell’Asia” per i contenuti in lingua cinese. Quest’anno, il Golden Rooster and Hundred Flowers Film Festival, che ha preso il via martedì, ha aggiunto per la prima volta la categoria International Film Competition.

La 34a edizione di quest’anno premia i film che sono stati distribuiti nelle sale cinematografiche in Cina tra il 1 luglio 2020 e il 15 luglio 2021.

Il film “The Father” ha superato il cartone animato “Wolfwalkers”, il dramma della seconda guerra mondiale “Persian Lessons” e “Pinocchio” in Italia e il dramma thailandese “Happy Old Year”. Il film ha incassato 4,14 milioni di dollari in Cina a giugno, quasi il doppio dei 2,12 milioni di dollari guadagnati negli Stati Uniti

Il capitano veterano Zhang Yimou è stato il più premiato al gala di quest’anno, con i suoi film “Cliff Walkers” e “One Second” che si sono portati a casa quattro dei migliori premi.

Zhang ha vinto il premio come miglior regista per il suo lavoro nel thriller di spionaggio “Cliff Walkers”, che gli è valso anche un premio come miglior attore per il suo ruolo principale, Zhang Yi. Pechino ha scelto il film come nomination all’Oscar di quest’anno. “One Second” dal set “Cultural Revolution” del regista ha vinto il miglior attore non protagonista (Fan Wei) e il miglior suono.

READ  Euro 2020: l'Italia si prepara a battere San Marino 7-0 | notizie di calcio

Il premio per il miglior lungometraggio è andato all’arboreo dramma locale “Island Keeper”, un film creato come un’ode al centenario della fondazione del Partito Comunista al potere e basato sulla storia vera di una coppia che lotta per proteggere la Cina. la costa. Il Centenary Fellow del titolo “1921” è stato insignito della Medaglia d’Oro per la Migliore Sceneggiatura.

Zhang Xiaofei ha vinto come migliore attrice per il suo lavoro come madre onoraria nella canzone del capodanno cinese “Hi, Mom”, mentre Zhu Yuanyuan ha vinto come migliore attrice non protagonista per il suo lavoro nel dramma familiare “My Sister”.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x