Arabia Saudita e San Marino si impegnano a rafforzare le relazioni

Joud Wasel Al Harthy è stato recentemente nominato Funzionario per gli Affari Politici presso l’Ufficio Esecutivo del Segretario Generale delle Nazioni Unite a New York.

La prima donna saudita a ricoprire una posizione presso EOSG sarà coinvolta in aree che sostengono la pace e la giustizia, la costruzione di istituzioni forti, la giustizia climatica e ambientale, l’emancipazione delle donne e dei giovani, la prevenzione dei conflitti e la risposta a minacce come la disinformazione e la disinformazione.

Al-Harthi ha trascorso gli ultimi tre anni presso le Nazioni Unite in una varietà di incarichi, incluso il servizio per 11 mesi nell’Unità sullo stato di diritto dell’Ufficio esecutivo del Segretario generale. Ha anche lavorato presso il Dipartimento per gli affari politici e di consolidamento della pace, dove era responsabile del Dipartimento per le politiche e la mediazione.

L’esperienza di Al-Harthi presso DPPA le offre una visione eccezionale di ciò che è coinvolto nella costruzione di una società resiliente, di soluzioni incentrate sulle persone e del ruolo strategico che la comunità internazionale e persino gli individui svolgono nell’affrontare le molteplici e interconnesse sfide globali di pace e sicurezza.

In precedenza ha lavorato per il Peacebuilding Fund del Segretario generale delle Nazioni Unite in Asia centrale, Asia meridionale ed Europa. Ha anche co-presieduto il gruppo di lavoro contro il razzismo per le componenti di pace e sicurezza ed è stata membro della task force contro il razzismo del segretario generale sui pregiudizi impliciti.

Durante la sua permanenza alle Nazioni Unite, Al-Harthi ha lavorato su questioni globali concentrandosi sulla prevenzione dei conflitti, la costruzione della pace e il mantenimento della pace.

READ  Mario Draghi si aggiudica il sostegno del Movimento Cinque Stelle

Lavorare con l’organizzazione le ha permesso di sostenere politiche, analisi e progetti che servono i paesi in conflitto su molti fronti, tra cui la riconciliazione, la gestione dei conflitti intercomunitari e la coesione sociale che promuovono la promozione dell’inclusività.

Prima di entrare a far parte delle Nazioni Unite, Al-Harthi ha lavorato per studi legali internazionali di alto profilo nei dipartimenti delle loro filiali a Londra e Dubai. Tra il 2017 e il 2019, ha supportato un team con Avvocati Senza Frontiere per sviluppare storie per bambini in Tanzania per sensibilizzarli sul traffico di esseri umani. Nel 2014 ha inoltre acquisito esperienza in diritto penale presso il tribunale federale del distretto centrale della California.

Al-Harthi si è laureata in giurisprudenza presso la Swansea University in Galles nel 2015. Tre anni dopo, ha conseguito un master nella stessa materia presso la SOAS University di Londra.

Prima di ottenere la sua laurea, ha studiato pre-legge con specializzazione in filosofia e politica all’University College di Londra.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x