Ariana Castiglioni d’Italia non è ammissibile per la seconda volta a SC Worlds

Campionato mondiale FINA 2021 in vasca corta

Ci sono state altre 4 eliminazioni domenica mattina nelle qualificazioni dei 100 rana femminili, continuando la narrazione per tutto l’incontro.

Il gruppo più importante era la Finlandia Ida Holko e l’Italia Ariana Castiglioni. Castiglioni è stato il nuotatore numero 3 al mondo quest’anno nell’evento dietro solo a Lilly King (che non ha partecipato a quell’incontro) e Alia Atkinson (che si è qualificata terza). Il suo 1:03.90 ISL Match #6 è più veloce di chiunque abbia nuotato nelle eliminatorie.

Castiglioni è stata anche squalificata in precedenza nell’incontro nel 50° rana, poiché era una dura concorrente per la medaglia. Non ha altre iscrizioni individuali, anche se è probabile che nuoterà i 400 misti in Italia martedì.

“Non mi è mai successo”, ha detto Castiglioni. “Negli anni Cinquanta potevo essere d’accordo che avevo una gamba al volo al traguardo, ma oggi l’ho tagliata senza togliere la gamba. All’inizio, il punteggio è stato ritirato, poi sono stato squalificato di nuovo. Sembrava tutto ridicolo per me, quasi opprimente.

La FINA afferma che una revisione video ha avviato la chiamata e che sia Castiglioni che la Federazione italiana hanno mostrato l’offesa.

Nel frattempo, Hulkko è stata a 1:04,9 in questa stagione, che l’avrebbe portata anche alle semifinali.

13 mazze sul petto sono state squalificate per reati di colpo nella sessione di apertura dell’incontro. Nuove regole FINA che consentono di utilizzare le telecamere subacquee non solo per la conferma, ma anche per iniziare le squalifiche si profilavano a questo incontro. Sebbene queste regole siano state in vigore sia alle Olimpiadi che alla Coppa del Mondo, questo Campionato del Mondo sembra essere il punto in cui la FINA ha tracciato una linea dura nella sabbia nella rana, che è nota per le infrazioni di ictus.

READ  La contea di Los Angeles contrae Pasadena Humane per il monitoraggio degli animali 24 ore su 24 - Pasadena Star News

Nei primi eventi a rana, la maggior parte dei falli comminati a causa dell’ultimo colpo nel muro erano con un calcio a delfino piuttosto che a rana.

Gli altri nuotatori sono squalificati Unilez Takyi dal Ghana e Claudia Verdino Monaco. Nessuno dei due avrebbe dovuto raggiungere le semifinali.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x