Articolo: Calcio internazionale, se dovesse cambiare, lezioni apprese dalle ceneri degli uomini in Inghilterra 10-0 e 20-0 femminile

Nelle ultime settimane, abbiamo visto alcuni risultati sorprendenti nel calcio internazionale che non dovrebbero accadere in un gioco dei migliori professionisti.

La squadra maschile e femminile dell’Inghilterra ha battuto i paesi 10-0 e 20-0, e ti viene da pensare “qual è il punto di queste squadre dall’altra parte della partita”. Certo, c’è un argomento che “puoi battere solo ciò che hai di fronte” – ma è giusto che questi paesi siano persino concorrenti nel calcio internazionale quando (spietatamente) non hanno alcuna possibilità e paesi come Monaco (ufficialmente un sovrano, indipendente) Nazione europea Gareggia nel campionato francese 1.

Nella prossima vignetta, esaminerò alcuni dei motivi per cui è ingiusto per alcuni paesi competere nel calcio di alto livello, e se proprio dovrebbero.

Ci sono limiti completamente sconosciuti a ciò che definisce una squadra troppo piccola per competere, ma qui ci sono i miei argomenti che penso potrebbero influenzare il disegno di alcune squadre per supportare un qualche tipo di professionalità.

Nell’articolo esploro e mi riferisco in qualche modo alla qualità dei giocatori, alla mancanza di sviluppo dei giocatori / accademie e tratti ereditari dalle squadre precedenti, con punti chiave relativi alla mancanza di sistemi di lega professionali nei paesi più piccoli

Giocatori di calcio vs giocatori a tempo pieno

Il fattore più grande e più ovvio qui è che alcuni giochi sono letteralmente giochi in cui si vedono atleti professionisti lavorare part-time.

Prendiamo ad esempio San Marino, la squadra FIFA 201a classificata, che ufficialmente la rende la squadra peggio classificata al mondo. Hanno gareggiato in tutte le qualificazioni europee, della Nations League e della Coppa del Mondo dal loro debutto nel 1986 perdendo 1-0 contro gli U-23 canadesi. La loro unica vittoria è arrivata contro il Liechtenstein nel 2004, e da allora ci sono stati pareggi e sconfitte.

READ  Ancelotti sosterrà il Canada ai Mondiali del 2022 dopo che l'Italia non si è qualificata

È un piccolo paese con una popolazione di 33.000 abitanti e la sua squadra comprende tre giocatori professionisti, un dentista, un assistente di produzione e un rivenditore di auto usate per citarne alcuni. La convinzione che un uomo debba finire un turno pieno di cavità con 15 sterline all’ora solo per andare a passare 90 minuti di fronte ai migliori calciatori e atleti del mondo guadagnando uno stipendio a vita in due settimane non suona bene, vero? ?

Da un lato, potresti suggerire che è un’ispirazione per le persone di questi piccoli paesi vedere uomini e donne dei loro paesi competere contro giocatori come Harry Kane e altri giocatori – e può influenzarli a diventare loro stessi calciatori – ma cosa c’è di meno stimolante che vedere i professionisti in un modo divertente.Distruggerti a un numero doppio.

La squadra di San Marino e il loro lavoro a Euro 2016

Accademie e diventare un calciatore nei paesi più piccoli

Con questo punto precedente, c’è un argomento che queste piccole nazioni che competono contro i giganti del mondo le mettono sulla mappa e ispirano i giovani di quelle nazioni a diventare calciatori.

Oltre al fatto che vedere una striscia di 10-0 è frustrante come qualsiasi altra cosa, questi paesi semplicemente non hanno le strutture o le accademie per produrre o intrattenere i bambini a un livello che potrebbe vederli trasformarsi in professionisti a tempo pieno – impedendo loro da nazioni in movimento per inseguire un sogno.

perché? I paesi sono così piccoli che non hanno il PIL o il reddito che può essere versato in un sistema di leghe accademiche professionali. San Marino ha un PIL di $ 1,6 miliardi e il Liechtenstein ha un PIL di $ 6,8 miliardi – rispetto ai $ 2,4 trilioni e 3,8 trilioni dell’Inghilterra – non ci sono abbastanza soldi da destinare al calcio.

READ  5 punti di discussione mentre Francia e Irlanda cercano titoli del Sei Nazioni

Campionati e Coppe nei Piccoli Paesi

Il Liechtenstein ha gareggiato nella Nations League, nelle qualificazioni europee e nella Coppa del mondo e non ha un proprio sistema di campionati nazionali di calcio a causa della mancanza di squadre attive. Degli attuali sette club della Federcalcio del Liechtenstein, solo uno è professionistico (FC Vaduz) e giocano tutti nel campionato svizzero tra la prima e la decima divisione.

Torniamo alle accademie – Dove dovrebbero giocare i giocatori di questi paesi quando hanno 18/19 anni e vogliono diventare professionisti? Scappare è quasi impossibile quando non hai la possibilità di esplorare senza un sistema di lega in cui giocare, e questo vale per tutti i paesi che non hanno una struttura di lega o una struttura molto piccola.

Contrariamente a quanto viviamo in Galles, dove abbiamo grandi nomi come Swansea e Cardiff in arrivo, i giocatori di questi paesi non hanno osservatori da cercare perché non hanno nemmeno un campionato professionale in cui giocare. Per i paesi che hanno leghe, tendono a non essere professionali – e molti sono semplici giochi part-time semi-professionali, che sostanzialmente interrompono qualsiasi ulteriore sviluppo individuale reale.

Guardando al Campionato Sammarinese di Calcio sammarinese, è il principale campionato di calcio sammarinese e sembra essere un dilettante. Confrontalo con noi in Galles, dove possiamo passare dal calcio di base al campionato di calcio senza mai lasciare il paese.

Le 15 squadre del Torneo di Calcio San Marino a San Marino

Senza un sistema di campionati professionistici, come possono i giocatori essere addestrati a una qualità abbastanza alta da competere nel Campionato Europeo o nella Coppa del Mondo, o perseguire i propri obiettivi. Quando la scuola per adolescenti finisce il 17/18, la più alta divisione di calcio in cui possono entrare è la lega dilettantistica, o forse semi-professionista.

READ  Trasferimento online - Governi in Spagna, Italia e Regno Unito contro la Super League

Il Liechtenstein è attualmente classificato 191 nella classifica mondiale della FIFA e detiene il record di essere l’unica squadra a perdere contro San Marino. Ha senso organizzare una sottocompetizione per far competere questi paesi, anche fuori dal campo, e dare loro la possibilità di vincere per accendere la torcia?

Eredità dal passato

Inghilterra, Germania, Spagna e Francia sono ricche di storia con traguardi e traguardi che i futuri giocatori vorrebbero distruggere. Giocatori single come Gareth Bale, nato e cresciuto in Galles e ora un capocannoniere di tutti i tempi, sono la più grande ispirazione per gli appassionati di calcio di tutto il mondo. Come giocatore, questi obiettivi sono ciò che ti guida e c’è un grande ringraziamento ai record passati.

Per un sammarinese – oltre a perdere 10-0 – cosa può imparare dal passato? Cosa potrebbe spingerti ad essere il miglior giocatore sammarinese di sempre quando non ci sono campionati in cui giocare, nessuna accademia in cui crescere, nessun grande giocatore del passato o nessun allenatore di alto livello che praticava questo sport ai massimi livelli.

Passato e presente: Wayne Rooney potrebbe lasciare il posto a Harry Kane come capocannoniere dell’Inghilterra

Alla fine, puoi sempre dire “che male fa qualcuno per permettere a queste squadre di competere” – e apparentemente – nessun danno viene effettivamente fatto a nessuno. Ma quando ci pensi in modo diverso, ti fa confrontare quanto sia diverso il calcio per le persone in quei paesi rispetto a noi.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x