― Advertisement ―

spot_img
HomescienceAssorbimento della vaccinazione tra i bambini in SG: le vaccinazioni antinfluenzali sono...

Assorbimento della vaccinazione tra i bambini in SG: le vaccinazioni antinfluenzali sono in ritardo rispetto alle iniezioni di pneumococco Le ultime novità per medici, infermieri e farmacisti

Non abbastanza bambini a Singapore sono vaccinati contro l’influenza Il numero di persone che ricevono iniezioni di pneumococco è aumentato costantemente nel tempo.

In uno studio su 505 bambini in età prescolare reclutati tra il 2017 e il 2018, solo il 27,5% (intervallo di confidenza del 95%) [CI]23,8-31,6) ha ricevuto la vaccinazione antinfluenzale in passato, con l’11,7% (95% CI, 9,2-14,8) che ha ricevuto il vaccino negli ultimi 12 mesi. [PLoS One 2023;18:e0285561]

D’altra parte, il tasso di assorbimento del vaccino pneumococcico è stato complessivamente del 70,8% (95% CI, 66,6-74,5). I tassi erano più alti tra i bambini di 2 anni (76,1%) e più bassi tra i bambini di 6 anni (56,9%).

Diversi fattori hanno mostrato una forte associazione con l’assorbimento del vaccino nelle analisi di regressione logistica multivariata. In particolare, le probabilità di essere vaccinati contro l’influenza erano maggiori tra i bambini che risiedevano in proprietà fondiarie che in alloggi pubblici (odds ratio aggiustato [aOR], 2,25, 95% CI, 1,07-4,67) e tra coloro che non sono mai stati ricoverati in ospedale per tosse (aOR, 1,85, 95% CI, 1,00-3,36). Al contrario, le probabilità di ottenere un vaccino pneumococcico erano inferiori tra i bambini che lo avevano fatto rispetto a quelli che non vivevano in famiglie con fumatori (aOR, 0,55, 95% CI, 0,33-0,91).

Tra i bambini inclusi, il 53,1% erano maschi e il 77,5% erano di origine cinese. La percentuale di bambini con asma, raffreddore da fieno, respiro sibilante e allergia alle uova era rispettivamente del 3,2%, 2,4%, 13,7% e 1,6%. Circa il 12 per cento dei bambini aveva una storia di ricovero in ospedale per tosse, il 63,5 per cento proveniva da famiglie residenti in case popolari e il 23,8 per cento viveva in una casa con adulti che fumavano.

READ  Il primo lancio di Starliner da parte di un astronauta Boeing è stato rinviato al 17 maggio per sostituire la valvola del razzo "ronziosa".

L’incomprensione ostacola la protezione

“L’assorbimento subottimale del vaccino antinfluenzale tra i bambini in età prescolare a Singapore è coerente con uno studio precedente in cui il 15% dei bambini era stato vaccinato contro l’influenza nei 12 mesi precedenti. È inferiore alle stime di copertura di Taiwan, che riportavano una copertura del 55% .per bambini di età compresa tra 6 mesi e 3 anni”, secondo gli inquirenti. [Vaccine 2017;35:6096-6102; Am J Public Health 2018;108:S188-s193]

Hanno aggiunto che studi quantitativi e qualitativi locali evidenziano idee sbagliate comuni sull’influenza come qualcosa che contribuisce a bassi tassi di vaccinazione antinfluenzale nei bambini.

Per la maggior parte, i genitori e gli operatori sanitari ritengono che il vaccino antinfluenzale sia un requisito essenziale per le persone che viaggiano al di fuori di Singapore. Secondo i ricercatori, ciò potrebbe riflettere la convinzione diffusa che l’influenza sia una “malattia invernale”, nonostante la sua trasmissione durante tutto l’anno nelle regioni tropicali. [Vaccine 2020;38:1834-1841; Vaccine 2017;35:6096-6102]

Ci sono anche casi di persone che confondono l’influenza con un comune raffreddore (e viceversa) ed esprimono preoccupazioni sulla sicurezza di ricevere vaccini antinfluenzali annuali. [Vaccine 2012;30:2448-2452; Z Gesundh Wiss 2022;30:2619-2626]

Finalmente, I medici di base tendono a raccomandare la vaccinazione antinfluenzale per i gruppi ad alto rischio come le donne incinte, gli anziani e coloro che sono immunocompromessi. Per questo motivo, potrebbero mancare i consigli forniti sulla vaccinazione antinfluenzale annuale per i bambini che non hanno alcuna condizione cronica o storia di gravi malattie respiratorie, hanno osservato i ricercatori. [BMC Public Health 2012;12:984]

Attualmente, tutti i vaccini inclusi nel programma di immunizzazione infantile a Singapore sono completamente sovvenzionati. Prima di novembre 2020, i vaccini contro l’influenza e lo pneumococco possono essere ottenuti pagando di tasca propria o tramite uno dei regimi finanziari nazionali per coprire i costi, soggetti agli assegni familiari. Nei nostri studi, condotti nel 2017 e nel 2018, abbiamo visto che i bambini più piccoli avevano maggiori probabilità di essere vaccinati, suggerendo che nel tempo un maggiore sostegno finanziario per la vaccinazione pneumococcica ha portato a un aumento dell’assorbimento del PCV”, hanno affermato i ricercatori. [https://immunizationdata.who.int/pages/coverage/pcv.html?CODE=SGP&ANTIGEN=&YEAR=]

READ  Il nucleo interno di ferro solido della Terra cresce più velocemente dell'altro lato

Servono messaggi educativi

Sebbene vi siano diverse limitazioni, tra cui il potenziale bias di richiamo e il bias di desiderabilità sociale, l’attuale studio sottolinea la necessità di comprendere i fattori associati alla vaccinazione sulla base di un singolo vaccino e di monitorarli regolarmente per determinare l’effetto delle politiche di vaccinazione sull’assorbimento del vaccino, secondo gli inquirenti.

Le precedenti modifiche alle politiche per ridurre le barriere finanziarie ai vaccini pneumococcici potrebbero aver contribuito a migliorare l’adozione. Tuttavia, fornire ai genitori messaggi educativi strategici sull’importanza del vaccino pneumococcico può aiutare a ridurre ulteriormente le lacune vaccinali.

“A differenza del vaccino pneumococcico, l’assorbimento annuale del vaccino antinfluenzale rimane basso e si basa in gran parte su raccomandazioni opportunistiche da parte degli operatori sanitari. Pertanto, è necessario ricordare a medici e infermieri il loro ruolo fondamentale nel comunicare l’importanza della vaccinazione antinfluenzale.

I ricercatori hanno chiesto ulteriori studi per esaminare se i recenti cambiamenti politici a sostegno dei vaccini contro l’influenza e lo pneumococco portino a un aumento dell’assorbimento.