Avvocati pro-Trump che hanno intentato una piccola causa per frode elettorale per pagare gli imputati che hanno citato in giudizio: giudice

Un giudice di pace federale ha ordinato lunedì che due avvocati che sono andati in tribunale per rivendicare la frode elettorale dopo le elezioni del 2020 devono pagare quasi $ 180.000 agli imputati che hanno fatto causa. la loro pretesa Mira a “manipolare i membri creduloni del pubblico e fomentare disordini pubblici”.

L’ordinanza emessa dal Magistrato N. aggiunge. Reed Neuter dalla Corte Distrettuale degli Stati Uniti in Colorado a Condanne giudiziarie federali Uno dei tentativi degli avvocati dell’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato quello di utilizzare i tribunali per esaminare i complotti della destra nei giorni successivi alle elezioni presidenziali.

Gli avvocati Gary De Felder e Ernest John Walker dovranno pagare le spese legali di $ 50.000 a Facebook (ora Meta), circa $ 63.000 ai sistemi di voto Dominion, circa $ 63.000 al Centro no profit per la tecnologia e la vita civica e più di $ 6.000 alla Pennsylvania. circa $ 5.000 per lo stato del Michigan.

“Devono assumersi la responsabilità della loro cattiva condotta”, ha scritto Neuter nel suo ordine, aggiungendo che la causa ha diffamato gli imputati.

Ha continuato: “Credo che, piuttosto che l’uso legittimo del sistema legale per chiedere un risarcimento per rimostranze riparabili, questa causa sia stata usata per manipolare membri creduloni del pubblico e fomentare disordini pubblici. In questa misura, questa causa è stata un abuso del sistema legale e l’ingerenza con la macchina del governo.” Per questi motivi, ritengo che l’assegnazione di grandi pene meriti”.

La causa della fine di dicembre 2020 è stata un tentativo di creare un’azione collettiva elettorale per conto degli elettori americani, inclusi otto querelanti specifici. Neureiter in precedenza ha scritto graffiante Una recensione di 68 pagine Condanna la causa seguita alle elezioni.

READ  Funzionari di Biden visitano il confine tra Stati Uniti e Messico per monitorare un aumento degli attraversamenti | Immigrazione negli Stati Uniti

Il giudice ha osservato che i querelanti non avevano avvocati o esperti in grado di sostenere le loro affermazioni sullo spostamento dei voti e sulle cospirazioni del governo, definendo la causa stessa una “teoria della cospirazione di massa”.

La precedente sentenza di Norretter è stata il primo risultato importante nella corte federale a frustrare avvocati e parti in causa che hanno spinto l’offerta di Trump a minare l’esito delle elezioni del 2020 in tribunale. Altri tribunali stanno ancora valutando sanzioni contro altri avvocati implicati nelle fallite cause pro-Trump.

in agosto, Il giudice federale del Michigan punisce gli avvocati pro Trump Sidney Powell e Lynn Wood, insieme a molti altri avvocati, sono stati condannati a rimborsare le spese legali pagate dai funzionari della città di Detroit e dello stato del Michigan per chiedere sanzioni. Il giudice ha affermato che gli avvocati, che hanno lavorato su cause pro-Trump cercando di contestare i risultati elettorali, “si sono impegnati in pratiche contenziose” che erano “abusivi e quindi sanzionabili”.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x