Balotelli si ritira dalla rosa dell’Italia mentre i campioni d’Europa affrontano le qualificazioni ai Mondiali 2022

Mario Balotelli è stato escluso dalla rosa dell’Italia per la pausa internazionale di marzo quando Roberto Mancini ha nominato la sua rosa di 33 giocatori per le partite cruciali degli Azzurri nelle qualificazioni ai Mondiali 2022.

L’attaccante, che attualmente gioca per l’Adana Demirspor in Super Lig, è stato convocato in nazionale a gennaio, poiché non giocava con loro dal 2018, ma si ritrova ancora una volta in disparte mentre la nazione si prepara alla rimonta a due vittorie imperdibili. partite.

Meno di un anno dopo la loro imbattuta vittoria a Euro 2020 contro l’Inghilterra, affrontano la prospettiva di non partecipare per la seconda volta consecutiva ai Mondiali.

Chi entra e chi esce?

Anche se Balotelli non è l’unica assenza eclatante, la sua omissione è il motivo che probabilmente susciterà più interesse visto il suo ritorno a sorpresa in rosa per un ritiro a gennaio.

Ma il focoso attaccante non è l’unico a sbagliare il freddo, con l’assenza di Federico Bernardeschi della Juventus, Davide Frattisi del Sassuolo e del portiere del Napoli Alex Meret.

Ma ci sono le convocazioni per gli attaccanti Gianluigi Donnarumma e Pierluigi Giulini, il regista del Chelsea Jorginho e il difensore del Leon Emerson Palmieri, tutti assenti in inverno.

Perché l’Italia ai play-off?

Dopo aver battuto l’Inghilterra a Wembley ai calci di rigore e conquistare la gloria europea l’anno scorso, gli Azzurri hanno subito faticato a replicare la loro forma in autunno, accumulando solo due vittorie su sette partite e mancando la qualificazione automatica dietro alla Svizzera.

Significava che sono stati costretti al secondo turno delle qualificazioni UEFA, dove sono stati portati in pista C, insieme a Portogallo, Turchia e Macedonia del Nord.

READ  San Marino è il paese più giovane della storia a vincere una medaglia ai Giochi Olimpici grazie alla tiratrice Alessandra Pirelli.

Affronteranno quest’ultimo a Palermo il 24 marzo e, in caso di vittoria, si recheranno a Porto o Konya per competere con l’altra nazione vittoriosa per un posto in Qatar 2022.

L’Italia al completo

portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint-Germain), Pierluigi Giulini (Tottenham Hotspur) e Salvatore Sirigu (Genova);

difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Alessandro Florenzi (Milan), Luiz Felipe (Lazio) e Gianluca Mancini (Roma)

centrocampisti: Niccolò Barilla (Inter), Brian Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Sampdoria), Sandro Tonali (Milan), Marco Verrati. (Parigi Saint-Germain)

attaccantiAndrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Cerro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Joao Pedro (Cagliari), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Rasbadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Mattia ( Lazio), Niccolò Zaniolo (Roma)

lettura approfondita

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x