Bay Street Video può vantare la più grande collezione di DVD a Toronto: un’epica che ha raggiunto 31.000 titoli e il numero è in aumento.

“Questo posto è ancora aperto?” È una domanda che i dipendenti di Bay Street Video facevano ai clienti che si imbattevano felicemente nel negozio, che dal 1993 occupa un modesto spazio alla periferia di Yorkville.

“Nel periodo pre-pandemia, la gente camminava per strada e diceva: ‘Pensavo che questo marchio fosse per un vecchio negozio che non esisteva più'”, afferma il product manager Mark Hanson, che è stato un dipendente di Bay Street Video per 12 anni ed è responsabile della supervisione del suo enorme inventario. Di 31.000 titoli – con nuove aggiunte settimanali – sono disponibili per il noleggio e l’acquisto.

Silvia Novak, ex cliente diventata dipendente, aggiunge: “I clienti che non visitano da molto tempo diranno: ‘Sono così felice di vedere che sei ancora qui! “

Mentre i passanti possono essere sorpresi di trovare un negozio che vende copie fisiche di film nel mondo dal vivo di oggi, Bay Street Video ha sempre tenuto un grande interesse per la sua fedele comunità di appassionati di film che cercano, beh, praticamente di tutto, dai film classici al cinema di livello mondiale per convertire le raccolte di classici televisivi negli ultimi successi di Hollywood.

La raccolta include titoli recentemente ripubblicati come “Sátántangó”, un dramma ungherese di 7,5 ore che Hanson chiama “ipnotico” con “molto umorismo” e “The Grey Fox”, un leggendario film del Canada occidentale basato su la vera storia di un bandito all’inizio del secolo, insieme a film rari noti per la sua perdita di stampa come “Really, Madley, Debley” e “Demons” di Ken Russell.

Questo è uno dei motivi per cui Buddha Poitras, un appassionato collezionista con 2.500 film nella sua collezione personale, risale da tempo al Buddha Poitras. “C’erano titoli che non trovavo da anni, andrò al negozio, ed eccoli qui sullo scaffale”, dice.

READ  Discovery +, A + E tavola a dondolo factual compound | C21Media | notizia

Durante la pandemia, le serie TV, in particolare i drammi polizieschi europei e britannici, sono stati un successo con i clienti che cercavano di riempire le loro giornate, insieme ad alcuni dei noleggi in negozio più iconici come Detective Montalbano, uno spettacolo poliziesco italiano che le persone semplicemente non possono Hanson dice, e “Big Night”, una commedia gastronomica degli anni ’90 con Stanley Tucci. (Il negozio attualmente offre consegne e spedizioni in banchina, entrambe richiedono la navigazione sul loro sito Web, che è un’affascinante capsula del tempo del web design.)

“C’è sicuramente una comunità qui”, dice Novak, che ha dedicato un intero numero di Zain Bickle Juice al negozio. “Puoi perderti semplicemente sfogliando tutti i titoli.”

Ci sono anche infiniti e divertenti post-it con commenti dello staff, passati e presenti, punteggiati sulle copertine dei film in tutto il negozio. Su una copia di “The Royal Tenenbaums”, una nota afferma che il film “è senza dubbio il miglior film di Wes Anderson”. […] Anche se è solo il terzo. “Un altro dice:” Mi fa venir voglia di leggere di nuovo “Franny e Zooey”. “Un terzo commentatore aggiunge:” Non preoccuparti delle recensioni arroganti dei film “. . ”

Ai tempi in cui Yorkville era la sede del Toronto International Film Festival, Bay Street Video era un luogo importante per i tour delle celebrità. Secondo la tradizione dei dipendenti, Robin Williams sarebbe caduto per comprare film d’animazione, e Cher si è ritrovata con la star in fuga dai paparazzi entusiasti che aspettavano fuori.

In questi giorni (cioè pre-pandemia), è probabile che gli avvistamenti nei negozi includano vecchi clienti come Poitras. Quando la spesa in negozio era un’opzione, dice Poitras, che usa una sedia a rotelle elettrica, i dipendenti avviavano una “pila Buddha” di DVD nella parte anteriore del negozio da portare con sé durante la navigazione. Dice che è un livello di cura che hanno continuato a mantenere durante la pandemia.

READ  Chinchon: Wes Anderson gira il suo nuovo film alla periferia di Madrid | civiltà

“Una delle cose che mi ha reso sano di mente mentre stavo a casa a causa della chiusura è Bay Street Video”, dice, sottolineando che il personale “ha fatto il possibile” per aiutare i clienti. “Senza guardare film, sarei impazzito adesso.”

“I negozi di video sono molto rari adesso”, aggiunge Hanson, “a questo punto è come l’archivio”. “Penso che sia qualcosa da amare; è davvero importante per la città, la società e la cultura artistica in generale”.

Caricamento in corso…

Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…

Unisciti alla conversazione

S:

Quali sono i tuoi programmi e film preferiti da guardare durante la pandemia?

Le conversazioni sono le opinioni dei nostri lettori e sono soggette a Regole comportamentali. La star non approva queste opinioni.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x