Bella galassia catturata dalla classificazione di Hubble che sfida la classificazione

Presa dalla Wide Field Camera 3 di Hubble, questa immagine mostra la galassia a spirale NGC 4680. Altre due galassie, all’estrema destra e al centro inferiore dell’immagine, circondano NGC 4680. NGC 4680 ha goduto di un’ondata di interesse nel 1997, poiché ha ospitato un esplosione di supernova nota come SN 1997bp. L’astronomo dilettante australiano Robert Evans identificò una supernova e identificò 42 insolite esplosioni di supernova. ESA/Hubble e NASA, A. Riess et al.

L’immagine di questa settimana dal telescopio spaziale Hubble mostra almeno tre galassie, con NGC 4680 ben visibile al centro dell’immagine e due galassie più piccole visibili nella parte inferiore dell’immagine e all’estrema destra.

La galassia al centro, NGC 4680, è famosa per contenere una supernova identificata nel 1997, chiamata SN 1997bp. Questa supernova è stata individuata da un astronomo dilettante australiano di nome Robert Evans, che detiene il record per la maggior parte delle supernove rilevate visivamente, con un sorprendente 42 eventi identificati. Guarda il cielo dalla sua veranda sul retro con un telescopio riflettente da 12 pollici (31 cm).

NGC 4680 ha alcune altre caratteristiche interessanti, a cominciare da come è classificato. In generale, ci sono tre tipi principali di galassie: galassie a spirale, ellittiche e irregolari. La nostra galassia, la Via Lattea, è A galassia a spirale, con un rigonfiamento nel materiale al centro ed estendendo le braccia a forma di spirale. Le galassie ellittiche sono galassie allungate come un ovale e vanno da galassie approssimativamente circolari a molto lunghe e molto sottili. Le galassie irregolari erano più comuni nell’universo primordiale e hanno pochissima polvere.

Ma non tutte le galassie rientrano perfettamente in queste categorie, quindi ci sono più sfumature. galassie lenticolari, per esempio, a metà tra le galassie a spirale e quelle ellittiche. Poi c’è il soggetto di questa immagine di Hubble, NGC 2680, che è stata classificata come galassia a spirale e lenticolare. Questo perché, come puoi vedere dall’immagine, ha bracci a spirale, sebbene questi bracci siano vaghi e non così ben definiti come nella maggior parte delle galassie a spirale.

READ  Un misterioso gruppo di pianeti canaglia avvistati vicino al centro della nostra galassia

Gli scienziati di Hubble sottolineano che anche le galassie cambiano nel tempo, quindi la loro classificazione può cambiare. Le galassie non sono statiche e le loro forme (e quindi le loro classificazioni) variano nel corso della loro vita. scrittura. “Si pensa che le galassie a spirale evolvano in galassie ellittiche, molto probabilmente attraverso la fusione tra loro, con conseguente perdita delle loro caratteristiche strutture a spirale”.

Raccomandazioni della redazione




Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x