Benjamin Jermay diventa il primo africano nero a vincere una tappa del Grand Tour

Benyam Jermay dell’Eritrea martedì è diventato il primo pilota nero africano a vincere una tappa di un tour del Grand Tour.

Girmay ha vinto la decima tappa del Giro d’Italia – uno dei tre Grand Tour, insieme al Tour de France e alla Vuelta a España – scavalcando l’olandese Matteo van der Poel fino al traguardo di Jesi, in Italia.

È incredibile”, ha detto subito dopo la gara.

Al livello più alto, il gruppo ciclistico è prevalentemente bianco. La maggior parte dei corridori sono europei, con l’ingresso di alcuni nordamericani e sudamericani. Non sono stati nemmeno i neri africani a partecipare al Tour de France fino al 2015, quando hanno preso parte i cittadini di Jermay Daniel Teklahaimanout e Marhaoui Kodos.

Jermay, che oggi è classificato 31° nel mondo, è l’unico africano nella lista delle 100 migliori bici al mondo attualmente.

Jermay, 22 anni, è arrivato secondo nel Campionato mondiale di corse su strada U-23 lo scorso autunno. Questo lo ha reso il primo africano nero a vincere una medaglia ai Campionati mondiali di corse su strada. A marzo si è davvero imposto sulla scena del ciclismo professionistico debuttando di nuovo: è diventato il primo nero africano a vincere una gara del World Tour, a Gent-Wevilgem in Belgio.

Stava andando bene al Giro, il suo primo Grand Tour, con cinque volte tra i primi cinque, quindi vincere una tappa era qualcosa che sembrava una questione di tempo. Prima di Jiro, lui giornalisti“Il Grand Tour è sempre stato nel mio sogno: il sogno di ogni ciclista africano è vincere”.

READ  JOOP! Collezione Primavera-Estate 2022: JOOP! storie d'estate

Girmay ha saltato la conferenza stampa post-gara martedì dopo essersi preso un tappo nell’occhio durante una celebrazione.

È classificato 105° al Giro, guidato dallo spagnolo Juan Pedro Lopez. È secondo nella classifica a punti per i migliori corridori.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x