Bewden Barrett vince il Gran Premio All-Blacks

Bewden Barrett ha segnato il suo centesimo test con due intercetti che hanno portato gli All Blacks a una convincente vittoria per 54-16 sul Galles a Cardiff sabato.

Foto: riprese

Gli All-Blacks hanno superato in numero i loro ospiti di sette tentativi a uno nella capacità dell’Emirate Stadium in un altro inquietante promemoria della loro forza mentre sono tornati in cima alla classifica.

Anche TJ Perenara, Will Jordan, Dalton Papali, Sevu Reece e Anton Lienart-Brown sono rimasti indietro con Jordi Barrett che ha aggiunto tre calci di rigore e cinque trasferimenti per un punteggio personale di 19 punti.

Wells, il cui capitano Alon Wayne Jones ha perso presto per infortunio, ha risposto con un tentativo di Johnny Williams e sanzioni di Gareth Anscombe (2) e Reese Priestland.

Il capitano Jones, alla sua 149esima apparizione per Wells, è stato costretto a ferirsi la spalla mentre cercava di placcare Jordy Barrett. Era lo stesso ragazzo che è stato licenziato giocando i British e Irish Lions contro il Giappone a giugno.

La Nuova Zelanda ha vissuto disordini negli ultimi 20 minuti con uno spettacolo di corsa di rugby che anche gli ardenti sostenitori del Galles non hanno potuto fare a meno di ammirare, ma è stato il primo tentativo di Bowden Barrett che ha posto le basi per la loro vittoria.

L’ex giocatore dell’anno di World Rugby ha impiegato solo cinque minuti per intercettare un passaggio del Wales Fly Half Gareth Ainscombe e correre lungo il campo per sfrecciare tra i pali.

Perinara ha aggiunto un altro tentativo circa 30 minuti dopo, ma gli All Blacks hanno avuto uno scarso vantaggio di 18-6 nel primo tempo e hanno iniziato il secondo tempo a 14 quando Nybo Laulal ha ricevuto un cartellino giallo per un contrasto senza braccia su Ross Moriarty.

Ma quando ha iniziato a piovere, i neozelandesi hanno dato il meglio di sé con un abile tiro e inseguimento per provare Jordan al 55′, seguito da altri quattro negli ultimi 15 minuti, compreso un altro intercetto del centurione al fischio finale.

Vedi la procedura con il Blog RNZ

Il Galles, che era senza i suoi giocatori inglesi professionisti, è stato uno dei momenti clou quando il tiro intelligente del Brestland ha permesso a Williams di scattare e puntare davanti alla difesa di Kiwi nel loro unico tentativo dopo l’ora.

“Volevamo aumentare un po’ le cose nel secondo tempo – ha detto il capitano degli All Blacks Sam Whitelock -. Eravamo contenti del risultato dopo una settimana diversa per noi, venendo dal gioco a Washington”.

Il Galles giocherà prossimamente contro i campioni del mondo del Sudafrica nelle Autumn International Series, mentre la Nuova Zelanda si recherà a Roma per affrontare l’Italia.

– Reuters

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x