Bloomberg riassume le nuove funzionalità di MacBook Pro prima dell’evento Unleashed: 64 GB di RAM, MagSafe, rimozione della Touch Bar e altro

precedente a Domani l’evento “Unleashed” di Applee Bloomberg Con un riepilogo dell’ultimo minuto di tutto ciò che ci si può aspettare dal nuovo MacBook Pro. Il rapporto raddoppia come una serie di modifiche in arrivo su MacBook Pro, tra cui la fine della Touch Bar, il ritorno di MagSafe e altro ancora.

Di seguito troverai tutti i dettagli su cosa aspettarti dal nuovo MacBook Pro, secondo Bloomberg…

Nel la sua ultima edizione occupazione le notiziee Bloomberg Mark Gurman ha compilato tutte le modifiche attese dal nuovo aggiornamento di MacBook Pro. I nuovi dispositivi dovrebbero arrivare nelle dimensioni da 14 pollici e 16 pollici con tecnologia di visualizzazione mini-LED ad alta risoluzione.

Citando uno sviluppatore che voleva rimanere anonimo, Gorman afferma che il nuovo Risoluzioni 3024 x 1964 e 3456 x 2234 Ha iniziato a comparire nell’analisi delle app.

I nuovi modelli di MacBook Pro sono inoltre destinati a celebrare il ritorno della ricarica MagSafe con velocità di ricarica “più veloci”. Nel frattempo, è anche probabile che sia “la fine della Touch Bar”, secondo Gorman.

Oltre a MagSafe, Gurman afferma che Apple ha “versioni testate di nuovi modelli” con uno slot per schede SD e una porta HDMI. È interessante notare che aggiunge anche che Apple “ha persino pesato sul riportare la porta USB-A della vecchia scuola sul MacBook Pro, ma non sembra che alla fine l’azienda lo farà”.

Per quanto riguarda gli interni, Gurman afferma che i modelli MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici avranno 10 core CPU con otto core ad alte prestazioni e due core a risparmio energetico. Gli acquirenti potranno scegliere tra configurazioni con 16 core grafici e 32 core grafici. Secondo quanto riferito, Apple ha anche testato “versioni dei chip MacBook Pro fino a 32 GB e 64 GB” di RAM, rispetto al limite attuale di 16 GB dell’M1.

READ  I Geoff Keighley Games Awards tornano agli eventi di persona a dicembre

Non è ancora chiaro come Apple marchierà i nuovi chip nel MacBook Pro, ma Gurman si aspetta:

Se Apple volesse dare a ogni chip il proprio nome, “M1X” e “M1Z”, dove Z sta per l’opzione con migliori prestazioni grafiche, probabilmente lo farebbe. Ciò corrisponderebbe alla strategia dell’iPad Pro 2020. Questo iPad ha la stessa CPU dell’iPad Pro 2018 con il chip A12X, ma ha una GPU migliore. Quindi Apple ha chiamato il chip 2020 il chip A12Z.

Il suddetto sviluppatore mi ha detto che il nuovo chipset MacBook Pro è apparso nei registri con i nomi “M1 Pro” e “M1 Max”. Non sto dicendo che Apple prenderà questa tendenza nei suoi veri nomi di marketing, ma questa è un’altra possibilità, anche se più confusa. Lo sapremo di sicuro in sole 24 ore.

Infine, guardando al futuro, Gorman afferma che Apple continua a lavorare sulla prossima generazione di dispositivi Apple Silicon, tra cui “un nuovo Mac Pro di mezza dimensione, un MacBook Pro di fascia bassa, un MacBook Air di fascia alta, un Mac mini e un nuovo iMac più grande.” .

FTC: Usiamo i link di affiliazione per guadagnare. di più.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple:

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x