― Advertisement ―

spot_img
HomeentertainmentBrooke Scullion offre una vivace performance pop nella semifinale dell'Eurovision

Brooke Scullion offre una vivace performance pop nella semifinale dell'Eurovision

L'irlandese Brooke Scullion è salita sul palco per dare una vivace esibizione nella seconda semifinale dell'Eurovision Song Contest 2022.

L'Irlanda era tra i 18 paesi in competizione giovedì sera a Torino, in Italia, dove verranno votati 10 atti per raggiungere la finale di sabato.

La cantante 23enne, che è arrivata terza a The Voice UK nel 2020 con la mentore Meghan Trainor, ha rappresentato il suo paese con la sua popolare canzone “That's Rich”.

Scullion indossava un abito blu coordinato mentre apriva il suo spettacolo appoggiandosi su un cuore rosa sul palco prima di saltare per eseguire una routine energica accompagnata da un gruppo di ballerini di supporto.

La sua esibizione ha ricevuto calorosi applausi da parte del pubblico.

Prima della sua esibizione, Scullion ha ricevuto gli auguri da numerosi volti famosi tra cui Trainor, Ronan Keating e Mika.

Il cantautore americano Trainor ha detto: “Superstar Brooke, ti amo, mi manchi, buona fortuna all'Eurovision, ucciderai.

“È fantastico, Rich, divertiti molto e ricorda quanto sei talentuoso e straordinario.”

Il conduttore dell'Eurovision Mika ha inviato un video di lui in macchina mentre balla al ritmo della sua canzone.

La seconda semifinale si è aperta con i finlandesi Rasmus che hanno eseguito una drammatica performance di Jezebel indossando abiti giallo e nero.

Israel ha seguito Michael Ben-David, l'ultimo vincitore di X Factor del paese, che ha eseguito la sua canzone I.M

READ  Tilda Swinton dà vita alla moda di Pasolini alla Fiera di Roma معرض

La nuova arrivata serba Constructa ha eseguito una canzone bizzarra su Meghan Markle, e Georgia ha poi intrattenuto il pubblico con una colorata esibizione del Circo Mirkus, i cui membri indossavano una varietà di peli sul viso e accessori stravaganti.

La prestazione di Achille Lauro del San Marino nella seconda semifinale di Eurovision (EBU/Sarah Louise Bennett/PA)

Una delle esibizioni più accattivanti è stata quella del sammarinese Achille Lauro, che ha indossato un costume drammatico, completo di boa di piume nere e cappello da cowboy tempestato di diamanti, prima di terminare la sua esibizione sui Broncos.

L'orchestra ucraina Kalush Orchestra, che si è esibita durante la prima semifinale martedì, è la favorita per vincere la finale, con il bookmaker William Hill che la piazza a 2/5, mentre il paese continua a resistere alle forze russe.

Durante la prima semifinale, Ucraina, Svizzera, Armenia e Islanda sono state tra le 10 nazioni che si sono assicurate un posto nella finale di sabato sera.

Anche Lituania, Portogallo, Norvegia, Grecia, Moldavia e Paesi Bassi hanno apportato tagli.