Brown Thomas e Arnotts sono stati venduti in un accordo da 4,7 miliardi di euro con Selfridges

I supermercati Brown Thomas e Arnotts saranno venduti nell’ambito di un accordo da 4,7 miliardi di euro che vedrà la società madre, Selfridges Group, acquistata da un consorzio thailandese e austriaco.

La famiglia Weston ha venduto il gruppo di vendita al dettaglio di lusso Selfridges al rivenditore Signa Holding e alla società immobiliare Central Group.

Una dichiarazione rilasciata venerdì da Central Group ha affermato che l’acquisizione “creerà uno dei principali gruppi di negozi multicanale di lusso al mondo”.

Il portafoglio di Selfridges comprende 18 negozi in Irlanda, Inghilterra e Paesi Bassi.

La vendita include i negozi Brown Thomas a Dublino, Cork, Galway e Limerick, nonché Arnotts a Dublino.

Entreranno a far parte del portafoglio combinato di grandi magazzini di Central e Signa che include Rinascente in Italia, Illum in Danimarca, Globus in Svizzera e KaDeWe Group in Germania e Austria.

La Selfridges Corporation è stata fondata nel 1908 da Harry Gordon Selfridge. W Galen Weston ha acquistato il flagship store Selfridges di Oxford Street nel 2003 e ha formato il Selfridges Group nel 2010.

Il presidente del Selfridges Group e la figlia sopravvissuta di W. Galen Weston, Alana Weston, hanno affermato che l’acquisizione è stata “una testimonianza della riuscita realizzazione della visione di mio padre per una serie iconica di negozi davvero belli e sperimentali”.

Sono orgoglioso di passare il testimone ai nuovi proprietari che sono aziende familiari con una visione a lungo termine

“Il pensiero creativo è stato al centro di tutto ciò che abbiamo fatto insieme per quasi vent’anni e la sostenibilità è profondamente radicata nel business.

“Sono orgoglioso di consegnare il lavoro ai nuovi proprietari che sono aziende familiari con una visione a lungo termine.

READ  Molti paesi del G20 vogliono obiettivi climatici più urgenti

“So che abbracceranno pienamente questa visione e continueranno a dare il potere al nostro fantastico team di portare il gruppo sempre più forte.

Il Gruppo Centrale ha aperto il suo primo grande magazzino in Thailandia nel 1956 e ora ha quasi 3.700 negozi in tutto il mondo.

Il CEO Tos Chirathivat ha affermato che è un “privilegio” concludere l’accordo.

“Come aziende familiari, Central e Signa si concentreranno sulla fornitura di esperienze digitali eccezionali e olistiche sia alla gente del posto che ai visitatori stranieri, assicurando che diamo a tutti i negozi del Gruppo Selfridges un futuro luminoso per i prossimi 100 anni”.

Signa Holding è stata fondata nel 1999 ed è la più grande società immobiliare di proprietà privata in Austria.

Il Presidente Esecutivo di Signa Dieter Berninghaus ha dichiarato: “Lavoreremo insieme con i principali architetti del mondo per reimmaginare con sensibilità i negozi in ogni luogo, trasformando queste destinazioni iconiche in spazi moderni, sostenibili ed efficienti dal punto di vista energetico, pur rimanendo fedeli al loro patrimonio architettonico e culturale.

“Abbiamo in programma di realizzare la visione del compianto Galen Weston di consegnare il suo piano generale e creare un ambiente di vendita al dettaglio di alta qualità per i nostri clienti e partner del marchio”.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x