Campioni di suolo lunare sono in mostra al Museo Nazionale della Cina

Cento grammi di terreno lunare raccolti dal lander lunare cinese Chang’e-5 nel 2020 hanno fatto la loro prima apparizione durante una cerimonia di apertura al Museo Nazionale della Cina a Pechino sabato.

La sonda Chang’e-5 ha raccolto 1.731 grammi di campioni lunari e la sua capsula di ritorno è atterrata nella regione autonoma della Mongolia interna, nel nord della Cina, il 17 dicembre 2020.

Il suolo lunare sembra cemento fine, una miscela di macerie, polvere di roccia e particelle di vetro con ciascuna particella di circa 100 μm di dimensione.

Per saperne di più: Impara a conoscere il suolo lunare prima di andare a vederlo con i tuoi occhi

Il campione è racchiuso in un contenitore di vetro disegnato nello stile di un antico contenitore rituale, misura 38,44 cm, in riferimento alla distanza media tra la Terra e la Luna, 384.400 km. Il contenitore è largo 22,89 cm, a simboleggiare il tempo impiegato da Chang’e-5 per atterrare sulla superficie lunare, 22,89 giorni.

L’interno mostra la terra e una mappa della Cina e presenta una sfera cava che rappresenta la luna, dove è conservato il campione di suolo.

Il design del contenitore trasparente simula l’aspetto di un antico contenitore per vino in bronzo cinese chiamato Zhun. È un vaso allungato con un labbro luminoso utilizzato per contenere il vino durante le cerimonie e i rituali nell’antica Cina. La forma rappresenta l’alta stima del museo per il tesoro unico.

Per saperne di più: Campioni di suolo lunare saranno esposti al Museo Nazionale della Cina

Orologio: Campioni di suolo raccolti da Chang’e-5 mostrati a Pechino

READ  La NASA sta pianificando il suo primo volo creativo in elicottero da Marte l'8 aprile

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x