Cane, scomparso da due mesi, trovato vivo all’interno di una grotta del Missouri – Notizie dal mondo

Jeff Boehnert aveva rinunciato a rivedere il suo mix di barboncini dopo che era scomparsa all’inizio di giugno. Due mesi dopo, ha ricevuto un messaggio di testo da un vicino: le persone che esploravano una grotta vicina avevano trovato un cane. Potresti essere Abby?

Boehnert ne dubitava, ma ancora curioso, si recò nel sito della grotta vicino alla sua casa di campagna nel Missouri. Fu allora che vide la foto scattata da un bagnino.

“Ho detto: ‘Questo è il mio cane'”, ha ricordato Bonnert lunedì.

Ciò che rende la storia di Abby ancora più impressionante è il fatto che mancano poche settimane al compimento dei 14 anni. Tuttavia, in qualche modo è riuscito a sopravvivere per circa 60 giorni da solo, apparentemente la maggior parte o tutto in una grotta sterile, arida, a 14 ° C (58 ° F).

L’altro cane di Abby e Bonnert, Summer, fa tutto insieme, compreso il comportamento anomalo.

Bonnert ricorda che il 9 giugno la coppia è scappata di casa. Era già successo e nella zona rurale vicino a Perryville, nel Missouri orientale, in genere non era un grosso problema. I cani vagavano per i campi, forse inseguendo qualcosa, e poi tornando a casa.

READ  Ucraina: Zelensky accusa la Russia di 'guerra totale'

Quando Bonnert si svegliò la mattina dopo, era estate a casa, ma Abby no.

“Non si separano mai”, ha detto. “Pensavo fosse successo qualcosa di brutto. Voglio dire, è vecchia. Il caldo può batterla”.

Bohnert ha pubblicato su Facebook il suo cane scomparso, ha contattato i vicini e ha chiamato la polizia, ma nessuno ha visto Abby.

Il 6 agosto, Jerry Kane e altri cinque adulti, insieme a cinque bambini, erano appena entrati nella grotta di Berom Mor, per pianificare una giornata di esplorazione. Uno dei bambini corse davanti al gruppo e gridò a suo padre: “C’è un cane qui”.

“Il loro padre era tipo, ‘Non c’è'”, ha detto Kane.

Sì, c’era.

“Era sdraiata lì rannicchiata in una palla”, ricorda Kane. “Ha alzato la testa e ci ha guardato ma non ha risposto ai comandi verbali. Sembrava che stesse per finire.”

Kane chiede l’aiuto di un altro uomo delle caverne che si trova lì, Rick Haley. Sapevano che Abby non poteva camminare per quasi 500 piedi fino all’ingresso, soprattutto perché stava attraversando vicoli stretti e risalendo un ripido pendio.

Addestrato nei salvataggi in caverna, Haley ha recuperato un borsone e una coperta dal suo camion. Hanno messo la coperta nella borsa, e poi il cane, che ha subito preso la coperta calda settimane dopo che era stata messa nel fango freddo.

Tuttavia, eliminare Abby è stato difficile data la sua fragilità.

“Era importante che non le trattassimo alcun trattamento duro”, ha detto Hayley. Nelle zone rocciose attraverso stradine, “la portiamo un po’ di distanza, e la mettiamo a terra, e poi ci muoviamo un po’ di fronte a lei, e le rimettiamo la mano, e la annoiamo, e la mettiamo davanti di noi.” Lo ha descritto come “.un po’ come una rana che salta”.

READ  Il principe ereditario saudita presenta una denuncia legale per l'omicidio di Khashoggi all'arrivo in Francia

Subito dopo aver trovato inizialmente Abby, Ken si recò brevemente in alcune case vicine per vedere se qualcuno avesse perso un cane. Un vicino ha contattato Bonnert, che vive così vicino al sito della grotta da poterlo vedere da casa sua.

È andato lì presumendo che non potesse essere Abby: come poteva un cane di 13 anni sopravvivere a una simile prova?

Con sua sorpresa, lo fece, e circa un’ora e mezza dopo l’inizio dei soccorsi, era fuori. Uno dei soccorritori ha dato ad Abby un boccone di manzo.

“Gli ha quasi mangiato il dito”, disse Ken. Quasi immediatamente, ho iniziato a riprendermi.

Le figure di Boehnert Abbe finiscono nella grotta dopo essere cadute in un buco o ingresso nascosto. Hayley ha detto che c’erano impronte dappertutto, indicando che all’inizio aveva cercato di uscire.

Dopodiché, Haley e Bohnert pensano che sia ammassata, in grado di vivere praticamente del proprio grasso corporeo.

“Penso che fosse in modalità di salvataggio”, ha detto Boehnert.

Boehnert ha detto che Abby di solito pesa circa 50 libbre (23 chilogrammi), ma ha intuito che ha perso metà del suo peso corporeo nella grotta. Da quando è stata salvata, ha riacquistato peso e ha iniziato a recuperare la voce che forse aveva perso chiedendo aiuto.

Dimena di nuovo la coda, per mostrare che si sta mettendo lo shock alle spalle.

“È incredibile come sia effettivamente tornata”, ha detto Boehnert. “Si comporta di nuovo come se stessa.”

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x