Caso Marines italiani: SC risarcisce l’armatore | Notizie dall’India

NUOVA DELHI: Giovedì l’Alta Corte ha chiesto all’Alta Corte del Kerala di non pagare il risarcimento concesso al proprietario del peschereccio ‘St Anthony’ i cui pescatori sarebbero stati uccisi dai marines italiani nel 2012 dopo che anche dieci membri dell’equipaggio sopravvissuti avevano chiesto una quota. dentro.
La corte composta dai giudici Indira Banerjee e F. Ramasubramanyan ha ordinato in appello dai pescatori sopravvissuti che hanno sostenuto che anche loro hanno diritto a un risarcimento di 2 crore di rupie assegnato dall’Alta Corte al proprietario della barca.
Il procuratore generale Tushar Mehta ha suggerito che il ricorso dei pescatori possa essere inviato al Kerala Health Services Center a cui è affidato il compito di erogare il risarcimento, poiché l’avvocato ha affermato che era necessaria la notifica dell’armatore Freddy in quanto qualsiasi modifica nell’ordinanza ridurrebbe il valore del compenso. partecipante.
Il sedile ha detto che alla fine avrebbe lasciato all’HC la possibilità di effettuare una chiamata, ma che doveva prima ascoltare il proprietario della barca prima di inviare il caso all’HC.
Affermando di aver sofferto anche loro nonostante non fossero stati uccisi in questa sparatoria, i pescatori sopravvissuti hanno supplicato la corte che avrebbero dovuto essere risarciti anche loro come due dei loro colleghi morti e il proprietario della barca a cui è stato assegnato un risarcimento di Rs 10 crore. Il 15 giugno, SC ha accettato un risarcimento di Rs 10 crore depositato dall’Italia. Dell’importo totale di Rs 10 crore, Rs 4 crore dovevano essere pagate ai membri della famiglia di ogni persona deceduta e Rs 2 crore al proprietario della barca,
Successivamente, la Corte Suprema ha archiviato tutti i procedimenti in India contro due marò italiani: Massimiliano Latorre e Salvatore Gironi.
“Dopo la sparatoria, i ricorrenti avevano paura di avventurarsi in mare. A causa di ciò, i ricorrenti hanno perso il loro sostentamento e il diritto morale di nutrire i loro familiari. I ricorrenti e le loro famiglie stavano lottando anche per il sostentamento di base. Hanno anche sperimentato traumi psicologici e tremende sofferenze”, ha affermato il firmatario.

READ  Colpi e passaggi: Romelu Lukaku sembra di buon umore e l'Olanda è l'artista | notizie di calcio

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x