Ciclismo: il ciclismo di Carapaz rimane rosa mentre Bowman vince la tappa del Giro 19 in un modo strano

CASTELMOTE, Italia (Reuters) – Richard Carapaz ha mantenuto la maglia rosa quando l’olandese Koen Bowman ha vinto la 19a tappa del Giro d’Italia, un trekking in montagna di 178 km da Marano Lagunari al Santuario de Castelmonte, in modo eccentrico venerdì.

Il colombiano Carapaz ha preso il comando di tre secondi su Jay Hindley nella classifica generale entrando nella tappa di venerdì, insieme a tre dei suoi compagni di squadra Ineos Grenadiers a Peloton stipati fino agli ultimi chilometri.

Terzo nella classifica generale prima di una tappa che attraversava parti della Slovenia e doveva colmare il divario, lo spagnolo Mikel Landa ha fatto il primo passo poiché i primi tre corridori sono rimasti soli mentre il gruppo di leader si avvicinava alla fine della tappa.

L’australiano Carapaz ha guidato in quest’ordine Hindley e Landa in vista della gara finale, con il colombiano che è tornato a casa dai suoi rivali nel momento cruciale per preservare la Maglia Rosa, con solo un’altra tappa di montagna rimasta sabato, prima di domenica. Tempo di prova finale.

C’era già molto dramma davanti alla classifica generale, poiché il bizzarro finale dei cinque corridori in lizza per la vittoria di tappa ha visto tre di loro saltare all’ultima curva, consentendo a Bowman di passare facilmente per la sua seconda vittoria di tappa. Il generale Jiro.

“Sapevo che c’era un angolo a sinistra, ma non sapevo che fosse così acuto”, ha detto Bowman. “Ho dovuto frenare forte e sapevo di dover prendere l’interno (dalla curva).

“Ora vincere due tappe al Giro – sono così felice di non avere le parole”.

READ  Frank Williams, il manager dominante della Formula 1, è morto all'età di 79 anni

C’è stata una brutta notizia per Carapaz venerdì, quando il compagno di squadra Richie Porte si è ritirato dal Giro a causa di una malattia, lasciando al leader della corsa la mancanza di una chiave domestica nelle ultime due tappe di questo fine settimana.

Sabato la 20a e ultima tappa in montagna della gara 2022 è di 167 chilometri da Belluno alla Marmolada.

(Segnalazione di Peter Hall; Montaggio di Toby Davies)

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x