CNH supera le aspettative del primo trimestre, fiduciosa di affrontare i problemi di approvvigionamento

Le bandiere con il logo CNH Industrial sono raffigurate all’esterno dell’edificio CNH Industrial di Torino, 5 febbraio 2020. REUTERS/Massimo Benca

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • L’EBIT del primo trimestre delle attività industriali è aumentato del 9% a 429 milioni di dollari
  • Il free cash flow negativo ha generato 1,059 milioni di dollari nel primo trimestre
  • Ha subito colpi per 71 milioni di dollari a causa della cessazione delle operazioni russe
  • La previsione di crescita delle vendite per l’anno fiscale conferma il 10-14%
  • L’azienda vede un flusso di cassa libero superiore a $ 1 miliardo quest’anno

MILANO (Reuters) – CNH Industrial (CNHI.MI) ha battuto martedì le previsioni di profitto del primo trimestre e l’amministratore delegato del produttore di macchine per l’edilizia e l’agricoltura si è detto fiducioso che l’azienda riuscirà a superare i problemi in corso nella catena di approvvigionamento globale.

“Non sottovalutare l’ambiente, è una battaglia”, ha detto il CEO Scott Wayne agli analisti dopo che la società ha registrato un aumento dell’utile operativo del 9,2% poiché la domanda è rimasta “buona”.

“Ma sono fiducioso nella capacità del nostro team di navigare nell’ambiente attuale”, ha affermato in merito alle pressioni logistiche e alla carenza di semiconduttori.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Wayne ha affermato che il gruppo sta adeguando la produzione alla carenza di chip e offre di più ai clienti in questo trimestre.

Nei primi risultati dalla scissione del Gruppo Iveco (IVG.MI), CNH Industrial ha registrato un utile rettificato prima di interessi e tasse (EBIT) per le attività industriali nel periodo gennaio-marzo, superando i 391 milioni di dollari attesi dagli analisti in un Reuters sondaggio. .

READ  Wafer globali per aumentare la produzione di wafer

“Il portafoglio ordini rimane eccezionalmente forte, con un aumento di quasi il 40% nell’agricoltura e dell’80% nelle costruzioni”, ha affermato Wayne, confermando le previsioni per l’intero anno del gruppo pubblicate in precedenza.

Tuttavia, CNH ha aggiunto di aver ricevuto 71 milioni di dollari nel secondo trimestre a causa della sospensione delle sue operazioni russe, comprese le svalutazioni degli asset.

Ha anche registrato un flusso di cassa negativo da attività industriali per un valore di 1,059 miliardi di dollari, poiché “interruzioni critiche nella catena di approvvigionamento” hanno limitato la sua capacità di spedire prodotti finiti.

I titoli quotati a Milano su CNH hanno esteso i guadagni dopo i risultati e sono aumentati del 2,7% alle 1520 GMT, sovraperformando l’aumento dell’1,5% dell’indice blue-chip italiano (.FTMIB).

All’inizio dell’anno CNH ha completato la segregazione delle attività di autocarri, autobus e motori ed è ora parte del Gruppo Iveco.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Giulio Biovacari) Montaggio di Cristina Carlevaro e Jason Neely

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x