Codec multimediale AV1 sotto inchiesta per licenza antitrust

Grazie Nuovo codec chiamato AV1, o AOMedia Video 1, sviluppato dall’Alliance for Open Media (AOM) che comprende Google, Microsoft, Mozilla, Adobe, Amazon e un intero elenco di altri grandi successi del settore, e servizi come Stadia, YouTube e Google Duo consentono di migliora le trasmissioni in diretta, le videochiamate tramite RTC e altro ancora. Consente inoltre di ridurre le dimensioni dei file per i file offline e persino la riproduzione di video 4K HDR su reti mobili.

Fondamentalmente, questo formato multimediale è incredibilmente interessante e mostra molte promesse per il futuro delle tecnologie video. Tuttavia, c’è solo un problema: è sotto inchiesta per pratiche antitrust. Cosa pensi di svegliarti oggi leggendo del coinvolgimento di Google in un nuovo caso antitrust? È carino, ma non ti biasimo, possiamo sempre sperare in buoni giorni senza eventi, giusto?

Alliance for Open Media su Twitter

Ad ogni modo, la Commissione Europea sta indagando su uno schema di licenza che potrebbe aver avuto luogo durante il periodo in cui è stato creato il codec:

“Il comitato ha informazioni che AOM e i suoi membri possono imporre termini di licenza (licenza esente da royalty) a innovatori che non facevano parte di AOM al momento della creazione tecnica dell’AV1, ma i cui brevetti sono ritenuti necessari (per le sue) specifiche tecniche ”, ha affermato il giornale.

Reuters

Le autorità antitrust dell’UE affermano che questa misura potrebbe essere responsabile della limitazione della capacità degli innovatori di competere con le specifiche tecniche AV1 e potrebbe anche aver eliminato i loro incentivi a innovare nello stesso campo. In questo momento, le aziende coinvolte in questo potenziale schema potrebbero finire per pagare fino al 10% delle loro vendite globali per aver violato le norme antitrust dell’UE. Sono un sacco di soldi in ogni azienda, ma alla fine non sono molto per loro.

READ  Android fa jogging esilarante con Apple sulle bolle verdi con la nuova canzone di Drake

Ancora una volta, questa è un’indagine, non una vera e propria causa legale a questo punto, ma se si trasforma in tale, potrebbe essere un altro caso di aziende che fanno cose cattive e sono disposte a prendersi il colpo finanziario per fare tutto ciò che devono per guidare l’innovazione nonostante gli altri giocatori in campo. . Qualcuno sorpreso? numero? Anche io. Fino a quando non scopriamo di più, tutti sono innocenti fino a prova contraria, e questo è puramente informativo.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x