― Advertisement ―

spot_img

QCon London: Netflix risparmia tempo e denaro con le notifiche basate sul server

Al QCon London 2024, Christopher Low ha spiegato come Netflix utilizza interfacce utente guidate da server per notifiche avanzateCiò fa risparmiare tempo agli sviluppatori...
HomeCome gli sponsor e i partner di Dr Disrespect stanno rispondendo alle...

Come gli sponsor e i partner di Dr Disrespect stanno rispondendo alle accuse di divieto di Twitch [UPDATED]

Aggiornato il 25/06/2024 alle 13:01 PST: Oltre al nostro contatto con Turtle Beach e FanDuel, IGN ha anche contattato Skybound Entertainment per chiedere informazioni sullo stato del suo accordo del 2019 con Guy Beahm per uno show televisivo basato sul suo personaggio, Dr Disrespect. Skybound Entertainment ha risposto così, sottolineando che il progetto era in sospeso da tempo: “Nel 2019 abbiamo esplorato l'idea di sviluppare contenuti con Beahm ma non siamo andati avanti”.

Storia originale: L'azienda di cuffie e accessori da gioco Turtle Beach ha concluso una partnership di lunga data con il famoso streamer Guy Beahm, noto come Dr Disrespect, dopo le accuse secondo cui il suo divieto da Twitch nel 2020 era dovuto a messaggi inappropriati inviati a un minore.

La società ha inviato la seguente dichiarazione a IGN in risposta a una richiesta di commento sul suo rapporto con lo streamer in seguito a queste accuse: “Non continueremo più la nostra partnership con Guy Beahm/DrDisRespect.” Turtle Beach non ha fornito ulteriori commenti.

La partnership di Beahm con Turtle Beach risale a diversi anni fa, con la società che ha firmato un contratto pluriennale nel 2020 con lo streamer tramite il suo marchio di accessori ROCCAT e ne ha firmato un altro Accordo di partnership simile nel gennaio del 2023. Lo scorso autunno, Turtle Beach ha lanciato a Cuffie a tema Dr Disrespecte la società è stata sponsor regolare dei live streaming YouTube di Beahm negli ultimi anni. In precedenza, Dr Disrespect aveva una pagina dedicata al merchandising sul sito web di Turtle Beach che conteneva una serie di articoli di marca, ma la pagina e i suoi articoli sembrano essere stati rimossi questa mattina.

Turtle Beach ha concluso la sua partnership con Dr Disrespect/Guy Beahm.  (Credito immagine: Kevin Sabitos/Getty Images)
Turtle Beach ha concluso la sua partnership con Dr Disrespect/Guy Beahm. (Credito immagine: Kevin Sabitos/Getty Images)

IGN ha anche contattato la piattaforma di gioco d'azzardo FanDuel, che ha sponsorizzato molti degli streaming di Beahm negli ultimi mesi. Un portavoce di IGN ha dichiarato che la società non ha un accordo attuale con Beahm e che il suo accordo più recente è scaduto a maggio. FanDuel non ha fornito ulteriori commenti.

Beahm è stato improvvisamente e inaspettatamente bandito in modo permanente da Twitch nel giugno del 2020, quasi quattro anni fa. All'epoca la piattaforma non forniva alcuna motivazione per il divieto e Beam affermò di non essere a conoscenza delle motivazioni. Successivamente ha intentato una causa contro Twitch per il divieto nel 2021 e la causa è stata risolta nel 2022, ma maggiori dettagli non sono stati ancora annunciati.

Tuttavia, le accuse sul vero motivo del ban sono emerse venerdì scorso, 21 giugno, quando Cody Conners, ex account manager per le partnership strategiche di Twitch, ha pubblicato un post su X/Twitter che era ampiamente considerato un riferimento a Beahm (Divulgazione: Conners ha lavorato brevemente presso IGN nel 2011). Nel post, Conners afferma che Beahm è stato bandito per “aver fatto sexting a un minore nel prodotto allora esistente Twitch Whispers” e “aver tentato di incontrarla al TwitchCon”. La domenica successiva, Edge parlò Con un ulteriore ex dipendente di Twitch che conferma che le accuse di Conners sono vere e le riferisce a Beahm.

Da allora, Beam ha rilasciato una serie di dichiarazioni pubbliche in cui affermava che “non è stato riscontrato alcun illecito”, inclusa una Risposta diretta Per twittare una citazione del post di Conners. In una dichiarazione più mirata, Beam ha scritto: “Ascolta, ovviamente sono vincolato dagli obblighi legali derivanti dall'accordo con Twitch, ma voglio solo dire quello che posso dire perché questa è maledetta Internet. Non ho fatto nulla di male, tutto è stato indagato e risolto e non ho fatto nulla di male.” “Non è stato trovato nulla di illegale, non è stata riscontrata alcuna violazione e sono stato pagato.”

Lunedì, in una trasmissione in diretta di Elden Ring, Beam ha affrontato nuovamente le accuse. “Per coloro che cercano che io espanda questo fine settimana, non lo farò, ho già detto quello che dovevo dire, non mi interessa questo ragazzo.” Egli ha detto“Eccolo”, potrebbe indicare a Conners.

Turtle Beach non è stata l'unica azienda a tagliare i rapporti con Beahm in seguito alle accuse. Lunedì, Midnight Society, lo studio di sviluppo di giochi co-fondato da Beahm, ha rilasciato una dichiarazione affermando di aver concluso il suo rapporto con Beahm dopo “aver parlato con le parti interessate”.

“Sebbene questi fatti siano difficili da ascoltare e persino da accettare, abbiamo il dovere di agire con dignità a nome di tutti gli individui coinvolti, in particolare dei 55 sviluppatori e famiglie che abbiamo impiegato insieme alla nostra comunità di giocatori.” Prosegue il comunicato, che potete leggere integralmente qui sotto.

IGN ha contattato Beahm per ulteriori commenti ma non ha ricevuto risposta. Anche Twitch e YouTube non hanno risposto alla richiesta di commento di IGN.

Rebecca Valentine è una reporter senior di IGN. Hai un suggerimento per la storia? Invialo a rvalentine@ign.com.

Credito immagine del blog: Kevin Sabitos/Getty Images