Com’è la vita a Severodonetsk, mentre le forze russe cercano di conquistare la città

Oleksandr Stryuk, capo dell’amministrazione militare civile nella città industriale ucraina assediata di Severodonetsk, ha affermato sabato che le forze ucraine erano in una “posizione strettamente difensiva” mentre i combattimenti infuriavano alla periferia della città.

Nei commenti trasmessi dalla televisione nazionale, Stryuk ha affermato che alcune delle battaglie più feroci erano incentrate attorno al Mir Hotel, alla periferia della città.

“Si può sentire una vera rissa nell’area della stazione principale degli autobus”, ha detto. “Il nostro esercito è in una posizione strettamente difensiva, la città è costantemente bombardata e il quartier generale umanitario in città oggi è praticamente obsoleto, perché non è sicuro muoversi per la città e il lavoro del quartier generale si è interrotto. “

Stryuk ha descritto la situazione come tragica, dicendo che non c’erano collegamenti telefonici e che l’elettricità era interrotta. I suoi commenti arrivano poche ore dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto nel suo discorso notturno di sabato che il tempo fino alla liberazione dell’Ucraina stava “diminuendo” ogni giorno e che era “solo una questione di tempo” prima che l’Ucraina riguadagnasse le conquiste russe.

“Abbiamo fornito alla città acqua, elettricità e stazioni di pompaggio”, ha detto. “L’acqua disponibile proviene da pozzi scoperti con generatori. Ci sono circa sei o sette pozzi in città. È molto pericoloso, non appena le persone si radunano per prendere l’acqua, lì iniziano i bombardamenti”.

Tuttavia, Stryuk ha espresso una certa fiducia nel fatto che la città sarà in grado di resistere ad alcune delle limitate forniture consegnate su strada.

“Ci sono ancora opportunità per raggiungere la città”, ha detto, aggiungendo, “Ci sono opportunità per consegnare carichi minimi. Questo è molto difficile, ma è ancora possibile.

“L’evacuazione è molto pericolosa, poche persone, la priorità è data ai feriti. In città è disponibile solo un livello base di assistenza medica”.

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha affermato in una dichiarazione che le forze russe hanno subito perdite e si sono ritirate in alcune posizioni precedentemente occupate in direzione di Severodonetsk, ma ha aggiunto che i russi stanno continuando le operazioni di ricognizione nell’area per identificare e colpire gli elementi. Forze armate ucraine.

Fedir Venislavsky, membro del Comitato per la sicurezza, la difesa e l’intelligence nazionale della Verkhovna Rada, ha affermato che i prossimi giorni “saranno decisivi” nella battaglia di Severodonetsk.

“Le nostre forze hanno spinto il nemico nelle posizioni che occupava prima”, ha detto. “Ma dobbiamo capire che le forze russe sono in pratica nella periferia di Severodonetsk”, ha aggiunto.

READ  I gruppi per i diritti civili pianificano di boicottare YouTube se Trump non blocca | Notizie sui diritti civili

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x