Come questo corso estivo di studio all’estero del TCNJ soddisfi la fame di storia

Cosa c’è di meglio che studiare all’estero in Italia? Che ne dici di uno con un’enfasi sul cibo?

Trenta studenti del TCNJ si sono recati in Italia per tre settimane quest’estate per partecipare alla presentazione guidata dalla facoltà del Center for Global Engagement: A History of Gender Food: La Cucina Della Nonna (La cucina della nonna).

Il corso, introdotto per la prima volta nel 2012, ha esaminato le origini della cucina e della cultura italiana e la loro assimilazione nella società americana. Viene esaminata l’esperienza di immigrazione degli italoamericani, con un focus particolare su come le donne – madri e nonne – siano portatrici di tradizioni e cucine.

Il viaggio è un vortice su e giù per lo stivale, e anche la Sicilia. C’erano visite a Pompei e Capri, lezioni di cucina miste a lezioni di storia a Roma e Sorrento, visite a una fabbrica di limoncello, un frantoio e il più antico caseificio della Penisola Sorrentina.

“Molto era programmato per noi, ed eravamo sempre in movimento”, ha detto. Gina Saldi 24, che ha utilizzato parte del suo poco tempo libero per assistere alla benedizione papale in Piazza San Pietro a Roma. Jenna ha detto che il viaggio è stato “trasformativo”. Come molti studenti che hanno frequentato il corso, ha un legame familiare con l’Italia. Il viaggio a Palermo, la casa della famiglia della nonna, è stato per lei particolarmente significativo.

Ricky Schwartz cucina polpette italiane con i compagni di classe Shannon Leishman 23 e Katie Murray 23 in un corso di cucina a Roma con lo chef Andrea Consoli.

Ricky Schwartz 23 Ha detto che la Roma è stata una pietra miliare per lui. “Ho imparato a conoscere i diversi monumenti di Roma come la Cappella Sistina e il Colosseo, quindi poter vedere i luoghi di cui si parlava sempre nelle lezioni di storia è stata davvero un’esperienza fantastica”.

READ  Quotidiani del venerdì: reazione alla posizione Nato, Eurovisione, maltempo | Notizia

C’era una buona dose di lettura richiesta, incluso “Il Padrino” di Mario Puzo, “ma mi stavo godendo ogni minuto che eravamo lì” Lakshmi Guram 23. “È stata un’esperienza di apprendimento divertente e piacevole che ricorderò per tutta la vita.”

Cecilia ColbethProfessore Associato di Donne e Studi di Genere e Co-Trainer per The Side by Side Journey Matteo CatelÈ stato bello tornare in Italia dopo che il coronavirus ha fatto deragliare il viaggio negli ultimi due anni, ha affermato l’assistente professore al College of Engineering. TCNJ ha rapporti di lunga data con chef, guide turistiche, fornitori di ospitalità e turismo in Italia.

“I nostri amici italiani erano così contenti che fossimo tornati”, ha detto. “Volevamo mostrare lealtà e aiutare a ricostruire l’economia italiana in ogni modo possibile”.

Scopri di più su questo e altri viaggi guidati dalla facoltà all’estero su Sito web del Centro di coinvolgimento globale.


– Patrizia Alessio

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x