Compreresti un’auto elettrica se fosse così?

Le auto elettriche hanno un problema di immagine. Nonostante gli sforzi di Tesla per renderlo “cool”, le auto elettriche continuano a prendere in giro le teste di benzina / ingranaggi per il loro aspetto e l’esperienza di guida, spesso usando insulti come “carrello del latte” e “carrello da golf”. Tuttavia, con il suo ultimo concept, Audi punta a qualcosa di più desiderabile, ma l’elettrico non è la cosa più sorprendente.

Il concept Audi skysphere è stato svelato ieri alla Monterey Car Week e gli aspetti elettrici non sono poi così rivoluzionari. Audi ha riferito di avere un motore da 465 kW (624 CV), che guida sorprendentemente le ruote posteriori (non tutte e quattro) e una batteria da 80 kWh che fornisce un’autonomia di oltre 300 miglia. L’accelerazione da 0 a 60 mph sarebbe in 4 secondi, che ora sembra essere pedonale. Lama Tesla Model S Con un tempo di 60 mph di 2 secondi, la Tesla Model 3 può farlo in 3,1 secondi. Finora era abbastanza normale.

Ma poi c’è il design. L’aspetto basso, simile a quello della Batmobile, farà sicuramente girare la testa (supponendo che sia fuori dalla fase concettuale). I grattacieli sarebbero stati ispirati alla Horch 853 Roadster degli anni ’30, il che è appropriato considerando che un esemplare di questa vettura ha vinto il Concourse d’Elegance nel 2009 a Pebble Beach, dove si svolge la Monterey Car Week. La Horch è un’auto rara e questa vettura vincente è stata venduta per oltre $ 5 milioni nel 2012. L’ispirazione era solo visibile, ma la nuova Audi non lo è. Rimbalzo dell’auto d’epoca.

La cosa più strana del concetto di grattacielo Audi è che ha un passo variabile. La lunghezza del veicolo, la distanza tra le ruote anteriori e posteriori possono essere regolate di 250 mm e l’altezza da terra di 10 mm. Questo è molto più che cambiare la dinamica di guida; Riguarda anche la situazione. La versione più corta da 4,94 m offre una modalità “Sport” per una maggiore agilità ed esperienza di guida. La modalità “Grand Touring” da 5,19 metri ritrae volante e pedali e si trasforma in un sistema di guida completamente indipendente.

Questa non è un’idea radicale. Se sei una persona che ama guidare, dovrai sperimentare la dinamica su strade ventose. Ma non ti piacerà stare seduto nel traffico o su autostrade infinite. Lavori come Autosteer di Tesla o capacità simili di livello 2 o 3 (come Traffic Jam Pilot di Audi) sono una manna dal cielo per i noiosi viaggi. L’enorme capacità di intrattenimento in auto di Tesla, potenziata nell’ultima Model S, ha sempre avuto lo scopo di dare alle persone qualcosa da fare quando l’auto stessa è alla guida, anche se non puoi usarla mentre l’auto è in movimento. il Mercedes EQS È inoltre destinato a fornire funzioni connesse per l’uso dei passeggeri durante la guida autonoma di un veicolo.

L’Audi skysphere prende il nome dal fatto che il suo tetto è aperto e, quando sei in modalità Grand Touring, puoi sdraiarti e goderti il ​​panorama mentre guidi la stessa auto. Audi suggerisce persino di pubblicare informazioni sulla tua corsa sui social media. La lunghezza extra in questa posizione offre ai passeggeri più spazio per distendersi, rendendo più sopportabili i viaggi più lunghi. Audi parla della gestione da parte dell’auto della propria ricarica, anche se non discute come collegarla da sola. Forse il parcheggio custodito?

L’Audi skysphere sembra essere il primo di tre concetti “sphere”, con vetture grandshpere e urbansphere in futuro. Il grande campo è stato provocato, la berlina executive di dimensioni A7, che dovrebbe competere testa a testa con Tesla Model S (Un formato che Audi e la casa madre VW non hanno ancora affrontato direttamente in forma elettrica, sebbene l’Audi e-tron GT e la Porsche Taycan siano nelle vicinanze.) Ci sono pochi dettagli sulla sfera urbana, a parte che arriverà nel 2022.

Ad ogni modo, è rassicurante vedere un pensiero radicale con il design EV di Audi, anche se quanto arriverà alle auto di produzione è discutibile. Honda e è un’eccezione. Se confronti l’aspetto delle EQS Concepts con l’auto che è arrivata, quest’ultima è più tradizionale. L’aspetto principale dei grattacieli Audi è che il sistema di propulsione elettrica è dato per scontato, e mentre alcune persone vorranno ancora godersi la guida, molte saranno autonome entro pochi anni. Le auto saranno sempre più progettate intorno a questa idea. Speriamo solo che Audi possa anche realizzare auto elettriche dall’aspetto così bello.

READ  Guarda il Keynote WWDC di Apple dal vivo qui - TechCrunch

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x