Conor Gallagher dovrebbe continuare a “cercare di lavorare sodo” mentre punta a un posto nella Coppa del Mondo

Conor Gallagher vuole andare ai Mondiali ma non riesce a superare se stesso dopo aver ammirato un’esibizione a tutto tondo nella sua prima partita in Inghilterra.

Prodotto dell’accademia del Chelsea, il 22enne ha prosperato in prestito al Crystal Palace in questa stagione dopo aver lavorato con Charlton, Swansea e West Brom.

La prestazione di Gallagher lo ha visto promosso dalla rosa dell’Inghilterra Under 21 dopo aver subito alcuni infortuni a novembre, esordendo in panchina nel girone di 10-0 a San Marino che gli ha assicurato la qualificazione ai Mondiali.

I continui progressi del centrocampista lo hanno fatto iniziare la sua prima partita sabato sera, quando i suoi 61 minuti hanno attirato l’attenzione quando la Svizzera ha battuto la Svizzera 2-1 a Wembley.

“E ‘stata una sensazione incredibile”, ha detto Gallagher. “Era la prima volta che giocavo a Wembley.

“È stato solo un momento molto orgoglioso ed è stata una tale sensazione, ad essere sincero con te, giocare davanti a tutti i fan con mio padre che guardava e tutto il resto. È stato fantastico.

“Mi dà molto (di fiducia nella mia vocazione), per essere onesto. Non ero sicuro se avrei accettato o meno la chiamata. Sono davvero contento di averlo fatto, ed è fantastico che il tutore abbia mostrato fiducia in me.”

“Tutto quello che devo fare è cercare di continuare a esibirmi per il Palace, e anche per l’Inghilterra ovviamente. Devo solo cercare di lavorare sodo”.

Gallagher si sentiva a suo agio con il suo ruolo nella squadra, con Gareth Southgate che lo lodava per essere “contagioso con la sua energia e aggressività alla pressione”.

READ  Nuovo arresto con l'accusa di droga. Spedizioni punitive per chi non ha pagato e consegnato durante il periodo di blocco

Il boss dell’Inghilterra vorrebbe essere “più in ordine con la palla” a volte, ma il display ha senza dubbio aumentato le sue possibilità di tagliare palla per il Qatar.

“Certo che sarebbe fantastico”, ha detto, “ma mancano ancora alcuni mesi buoni”. “Ho solo bisogno di concentrarmi sul calcio con i miei club e prendere ogni partita come viene.

“Spero di aver fatto abbastanza bene e di riuscire a impressionare abbastanza l’allenatore, poi sarò in grado di fare il mio tiro”.

La notte sotto l’arco di Gallagher è resa ancora più speciale dal fatto che i suoi compagni di squadra del Palace, Marc Gueye e Terek Mitchell, hanno esordito contro la Svizzera.

“Ne vale la pena entrambi”, ha detto. “Sono stati fantastici con Palace in questa stagione.

“Molto merito al Crystal Palace per aver dato loro una piattaforma per mostrare cosa possono fare, e sì, sono stati fantastici e se lo meritano”.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x