Coronavirus, il genoma virale della variante inglese è sequenziato in Puglia

“La sequenza completa del genoma dei due virus – dimostrata dall’Istituto Sperimentale Zooprofilattico di Puglia e Basilicata – sarà depositata nella banca dati pubblica e messa a disposizione della comunità scientifica internazionale.

Il 21 e 22 dicembre, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale in Puglia e Basilicata ha spiegato che sono stati ricevuti tamponi da due pazienti apolliani, provenienti dal Regno Unito e risultati positivi al Covid. Entrambi i tamponi sono stati sottoposti a test di isolamento del virus su cellule Vero E6 e sequenziamento del genoma virale.

“Il 24 dicembre – il Direttore Generale dell’Istituto Zooprofilattico, Antonio Vasanella, e Antonio Barresi, Responsabile del Laboratorio di Genetica del Dipartimento di Potignano – è stato evidenziato l’effetto del diffuso deterioramento cellulare delle cellule su uno dei campioni e il test Real Time Pcr ha confermato l’isolamento del virus: L’analisi delle sequenze che è stata fatta Acquisita in entrambi i campioni la presenza del genotipo virale corrispondente alla cosiddetta variante inglese della SARS Cov2.

“La sequenza completa del genoma dei due virus – l’aggiunta di Vasanella e Baresi – sarà depositata nel database pubblico e resa disponibile alla comunità scientifica internazionale. Il ceppo virale isolato è stato congelato in aliquote e disponibile a qualsiasi gruppo scientifico legalmente autorizzato. Per ulteriori studi su questa particolare variante”.


READ  I giornali italiani prendono di mira la Juventus dopo il pareggio del Verona --Juvefc.com

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x