Corte per ascoltare l’appello dell’ufficiale di Dallas che ha ucciso il suo vicino

DALLAS – Un tribunale dello stato del Texas dovrebbe ascoltare la discussione martedì sulla revoca della condanna a un ex agente di polizia di Dallas condannato al carcere per aver sparato al suo vicino che ha ucciso il suo vicino a casa sua.

Un avvocato di Amber Guyger è pronto a contestare i querelanti nella corte d’appello sul fatto che le prove siano sufficienti per stabilire che la sparatoria del 2018 di Botham Jane è stata un omicidio.

L’udienza davanti a una giuria prenderà in considerazione una giuria della contea di Dallas del 2019 per condannare Geiger a 10 anni di carcere per l’omicidio. La giuria ha scoperto che un ex ufficio di polizia di Minneapolis era colpevole di aver ucciso George Floyd aveva ancora una volta focalizzato l’attenzione nazionale sulla polizia che uccide persone di colore.

Più di due anni prima che la morte di Floyd suscitasse proteste in tutto il paese, l’omicidio di Jaeger Jean ha attirato l’attenzione nazionale a causa delle strane circostanze e perché è stato uno di una serie di sparatorie di uomini neri disarmati da parte di un ufficiale di polizia bianco.

I fatti di base del caso non erano in discussione. Quando Jaeger torna a casa da un lungo turno, sbaglia dicendo che l’appartamento di Jane era il suo, che era sul pavimento direttamente sotto casa sua. Quando ho trovato la porta socchiusa, è entrata e ha sparato, e in seguito ha testimoniato che era una ladra.

Jean, 26 anni, un contabile, stava mangiando una coppa di gelato prima di licenziare Jaeger. Successivamente è stata licenziata dal dipartimento di polizia di Dallas.

READ  La Casa Bianca: Biden rivaluterà la politica di Trump nei confronti di Cuba | Donald Trump News

L’appello di Geiger, che ora ha 32 anni, si basa sull’affermazione che il suo errore nell’appartamento di Jane per lei era ragionevole, così come lo era anche la sparatoria. I suoi avvocati hanno chiesto alla corte d’appello di assolverla dall’omicidio o di sostituirla con una condanna per omicidio derivante da negligenza penale, che comporta una pena più lieve.

In tribunale, i pubblici ministeri della contea di Dallas hanno risposto che l’errore di Geiger non ha negato il suo “stato mentale di censura”. Hanno scritto: “L’omicidio è un crimine diretto al raggiungimento di un risultato”.

var addthis_config = {services_exclude: "facebook,facebook_like,twitter,google_plusone"}; jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '404047912964744', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); }; requiresDependency('https://s7.addthis.com/js/250/addthis_widget.js#async=1', function(){ addthis.init(); }); var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x