Covid: Hope, Rt under 1 ma nessun rischio sfuggito – Politica

“Se guardiamo alla dinamica della RT, ovvero l’indice di contagio, in poche settimane è passato da 1,7 a 1,4 a 1,18 a 1,08 e oggi i dati di monitoraggio si riferiscono a 0,91. In 5 settimane siamo passati da un numero molto preoccupante di 1,7 a un numero di 0,91. No”. Significa “una via di fuga”, ma significa che le misure hanno avuto effetto “. Lo ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al Summit sulla sanità del Sole 24 Ore. Ha aggiunto: “L’obiettivo del governo e delle province era quello di andare a meno di 1. Finalmente ci siamo riusciti, ma c’è ancora una partita molto difficile in corso”.

“L’obiettivo è evitare una nuova epidemia di virus all’inizio dell’anno”, perché “dalla fine di gennaio abbiamo in programma di avviare una campagna di vaccinazioni: sarà un processo meraviglioso, straordinario e senza precedenti. Dobbiamo indirizzare le nostre energie su questo e non possiamo raggiungere quel momento in difficoltà”.
“Abbiamo visto, d’estate, quanto poco ci vuole per tornare in una situazione difficile – ha aggiunto Speranza -. Dobbiamo evitare che le vacanze di Natale ci rimandino nei guai in poche settimane”.

“Nelle ultime 24 ore, ci sono stati quasi 1.000 morti, che è uno dei numeri più alti per questa epidemia. Nonostante ciò, sento ancora la controversia”. Lo ha confermato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un post sulla sua pagina Facebook personale. “Posso capire l’insoddisfazione dei cittadini, che, forse a causa delle nuove regole per combattere il Coronavirus, non potranno trascorrere il Natale con la famiglia, ma la politica no. La politica non può sollevare continuamente polemiche, né può criticare tutto in modo utile”, Scritto da Di Maio.

READ  La San Marino High School dà il benvenuto a John Franklin come nuovo allenatore di baseball - Pasadena Schools

Riproduzione riservata © Copyright ANSA


Read also x