crimpare | Il Giappone è rimasto indietro nella finale femminile dopo aver perso 10-3 contro la Gran Bretagna

~~

Il Giappone avrebbe dovuto conquistare la medaglia d’argento nel curling femminile domenica 20 febbraio, dopo aver perso 10-3 contro la Gran Bretagna nell’ultima giornata di gare alle Olimpiadi di Pechino.

Nonostante la sconfitta, il miglior risultato olimpico del Giappone è stato nel curling, un vantaggio sulla medaglia di bronzo vinta quattro anni prima ai Giochi di Pyeongchang.

La medaglia d’argento del Team Satsuki Fujisawa ha anche portato il conteggio delle medaglie del Giappone a un record di 18 medaglie: tre ori, sei argenti e nove bronzi.

La Gran Bretagna, superando Eve Muirhead, ha battuto Ice Cube a Pechino nel settimo finale, rovesciando l’unica pietra rossa del Giappone segnando quattro gol e portando la sua squadra in vantaggio per 8-2.

La Gran Bretagna ha segnato altri due gol nel nono tempo e ha subito il Giappone senza giocare nel finale.

La partita di domenica è stata una rivincita per la medaglia di bronzo a Pyeongchang.

La quattro volte olimpionica Muirhead ha perso un’opportunità cruciale in quella partita per la medaglia di bronzo quattro anni fa, ma questa volta è stata nella sua partita. Ha anche fallito nelle semifinali del 2014 a Sochi, ma alla fine ha vinto l’oro.

“Sono 30 ore di curling che ne sono valse sicuramente la pena”, ha detto Muirhead. “E ovviamente durante la settimana ci sono momenti in cui pensi di non farcela, ma come squadra abbiamo mostrato molta forza e determinazione ed eccoci qui, sul podio con le nostre medaglie d’oro”.

La Gran Bretagna si era già presa una certa rivincita battendo il Giappone 10-4 nei quarti di finale del torneo.

READ  Ramos è stato esortato a mettere in scena uno spettacolo, il "Paris Saint-Germain goal" di Pogba, ed esplorare Sumari e Aarons, più recentemente Grealish.

Entrambe le squadre hanno terminato il turno preliminare con record identici 5-4.

Partito in finale con un martello, Muirhead ha aperto le marcature con un due colpi.

La Gran Bretagna è arrivata terza a tenere il martello, ma ne è riuscita solo una al quarto, perdendo l’occasione di segnarne due con un pesante tiro finale.

Dopo essere stato in svantaggio per 4-1 dopo il quinto posto, il Giappone si è dovuto accontentare di uno al sesto posto, portandolo sul 4-2 ma è stato il più vicino possibile.

“Non era il nostro giorno oggi”, ha detto Fujisawa. “Ma sono molto orgoglioso della nostra squadra. Mi sono divertito molto questa settimana e sono felice di aver vinto una medaglia”.

La squadra giapponese, nota come Loko Solari, è passata alla partita per la medaglia d’oro battendo in semifinale la campionessa del mondo svizzera per 8-6.

Nonostante la sconfitta, la squadra giapponese Fujisawa, le sorelle Shinami, Yorika Yoshida e Yumi Suzuki, hanno lasciato un’impressione duratura sui fan in patria e all’estero.

Per Yorika Yoshida è stata una “esperienza meravigliosa”, ha detto dopo la finale notizie di kyodo.

“Mi sono divertita così tanto”, ha aggiunto. “Certo che abbiamo perso, ma essere qui con tutti i miei compagni di squadra e [coach J.D. Lind]. …Sono così grato per tutto.

Sabato, la campionessa olimpica in carica della Svezia ha battuto la Svizzera 9-7 aggiudicandosi la medaglia di bronzo.

Storia del curling olimpico femminile

Il curling femminile è stato uno sport da esibizione alle Olimpiadi di Nagano del 1998 e ha fatto il suo debutto ufficiale ai Giochi di Salt Lake City del 2002.

READ  La National Collegiate Athletic Association si scusa con le giocatrici per le loro discrepanze di peso a causa del contraccolpo | Campionato NCAA 2021

Il Canada ha vinto a Nagano ma la Gran Bretagna ha preso l’oro a Salt Lake City, vincendo l’ultimo colpo sul pulsante noto in Gran Bretagna come “Stone of Destiny”.

La Svezia ha vinto a Torino e Vancouver prima che il Canada tornasse sul gradino più alto del podio a Sochi nel 2014.

Imparentato:

Segui il Olimpiadi invernali 2022 Più in dettaglio sul sito JAPAN Forward dedicato allo sport, Gli sport.

Autore: Jim Armstrong

L’autore è un giornalista di lunga data che si occupa di sport in Giappone da oltre 25 anni. Potete trovare i suoi articoli quiSul GIAPPONE Avanti.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x