Crollo tecnologico: perché il rover su Marte cinese ha perso il contatto

Sono passati più di 100 giorni da quando il rover cinese su Marte “Zhurong” è salito sul pianeta rosso percorrendo più di 1.000 metri e inviando dati e istantanee per aiutarci a conoscere meglio Marte.

Tuttavia, il rover ha recentemente perso il contatto con la Terra. Quello che è successo?

Per prima cosa, diamo un’occhiata a come funziona la connessione tra la Terra e Marte.

Quando la Cina ha lanciato la missione su Marte, anche un orbiter è stato inviato nello spazio con il rover. Orbitava intorno al Pianeta Rosso e fungeva da stazione di trasmissione dati per le comunicazioni tra il rover e i controllori di missione sulla Terra.

Dal 13 settembre le operazioni sui due veicoli spaziali sono state sospese per circa 50 giorni a causa dell’impatto di un fenomeno astronomico noto come congiunzione solare.

La congiunzione solare si verifica circa ogni due anni. Quando si verifica, Marte si trova sul lato opposto del Sole rispetto alla Terra, rendendo i due pianeti temporaneamente invisibili l’uno all’altro. La radiazione elettromagnetica del sole può influenzare in modo significativo la comunicazione tra il rover, l’orbiter e il controllo a terra.

Se la sonda invia segnali opposti, le particelle cariche provenienti dal Sole possono interferire, causando lacune nei dati inviati alla Terra. Più seriamente, i comandi da terra al rover possono essere danneggiati, causando confusione al veicolo spaziale e mettendolo a grave rischio.

Pertanto, per garantire che Zhurong possa procedere con le sue missioni dopo la congiunzione solare, è stato messo in “modalità sicura” con l’orbiter. Entrambi i veicoli spaziali hanno temporaneamente interrotto le loro attività e hanno svolto in modo indipendente valutazioni sanitarie, automonitoraggio e risoluzione dei problemi fino a quando non è stato possibile ripristinare il contatto.

READ  Rover per esplorare l'anima che approda su Marte

Tutti i veicoli spaziali su Marte e nell’orbita di Marte sono interessati durante la congiunzione solare, inclusi i veicoli spaziali Curiosity e Perseverance della NASA.

Ora potresti chiedere, c’è un modo per mantenere il contatto con Marte durante questo periodo? Bene, il satellite potrebbe essere in grado di risolvere questo problema.

Durante la missione lunare cinese Chang’e-4, è stato lanciato un satellite come collegamento di comunicazione tra la Terra e la sonda, che è atterrata sul lato opposto della Luna.

Per le missioni su Marte, se un satellite potesse essere schierato al di fuori del raggio di radiazione solare, potrebbe deviare i segnali intorno al sole per raggiungere Marte e la Terra.

I contatti con Zurong dovrebbero tornare a fine ottobre. Speriamo che il rover abbia una buona vacanza e invii maggiori informazioni sul Pianeta Rosso dopo che si è svegliato.

Reporter davanti alla telecamera: Guo Meiping

Fotografo: Lee Kiyoshi

Editor video: Zeng Hongen

Designer grafico: Zhu Shangfan

Foto di copertina: Yu Peng

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x