Cuba chiama per la prima volta giocatori stranieri

Havana (Cuba) (AFP) – Cuba ha convocato ieri l’attaccante del Norwich City O’Neal Hernandez e altri dieci giocatori all’estero, stabilendo un precedente storico per la nazione insulare, in vista delle qualificazioni ai Mondiali contro Guatemala e Curaçao.

Lo sport professionistico è stato bandito dall’ex leader cubano Fidel Castro dal 1961 al 2016 ei giocatori di calcio non sono stati in grado di firmare contratti a tempo pieno con squadre straniere a meno che non si fossero divisi.

Era una storia simile in tutti gli sport.

Pugili iconici come il tre volte campione olimpico Felix Savon e Teofilo Stevenson non sono diventati professionisti, mentre medaglie d’oro come Odlanier Solis e Guillermo Rigondeaux si sono separati per intraprendere una carriera di pugilato professionistico.

Hernandez, 28 anni, è immigrato in Germania quando aveva 6 anni e nel 2010 rappresentava il paese europeo sotto i 18 anni.

La scorsa stagione è diventato il primo Kobe a giocare in Premier League.

Ha detto nel 2019 Watchman Un giornale che sognava di poter rappresentare un giorno Cuba, e questo sta per realizzarsi.

La federazione calcistica della nazione ha gettato le basi per la storica mossa a novembre, quando ha registrato per la prima volta cinque giocatori che commerciano all’estero.

Jorge Luis Corrales di Montreal Impact, Canada, Carlos Vasquez di Alcorcon in Spagna, Joel Appzetigoya di Tre Fiori a San Marino e Marcel Hernandez di Alajolense in Costa Rica erano gli altri registrati all’epoca.

Gli altri giocatori hanno chiamato una lista di 26 giocatori per le partite contro il Guatemala il 24 marzo e il Curaçao quattro giorni dopo, giocando in Brasile, Guatemala, Repubblica Dominicana e Honduras.

READ  Giro è uno dei nomi per rilanciare l'attacco della Juventus. Continuiamo a lavorare per Rovera. Le parti negoziano la partecipazione

La decisione è arrivata dopo le chiamate da parte di tifosi e giocatori per porre fine al divieto di giocatori stranieri sulla scia di defezioni e scarsi risultati.

Cuba parteciperà al primo turno di qualificazioni nella regione CONCACAF, che comprende i Caraibi e l’America settentrionale e centrale.

Le partite si terranno questo mese in Guatemala, dopodiché Cuba affronterà altre qualificazioni a giugno contro le Isole Vergini britanniche e Saint Vincent e Grenadine.

Cuba ha giocato solo una volta una Coppa del Mondo, nel 1938 in Francia.

Si sono qualificati quando tutte le altre squadre si sono ritirate dal loro gruppo di qualificazione per le Americhe.

Nelle finali stesse, Cuba ha battuto la Romania dopo un replay, ma poi ha perso 8-0 contro la Svezia.

La Coppa del Mondo si terrà in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre 2022.

Ora puoi leggere l’ePaper di Jamaica Observer sempre e ovunque. Il Jamaica Observer ePaper è disponibile a casa o al lavoro, la stessa versione della versione stampata disponibile in https://bit.ly/epaper-login

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x